Quantcast

Volley B, Filipponi completa il reparto degli schiacciatori della Canottieri Ongina

Per il martello classe 1997 di Pizzighettone si tratta della seconda stagione in giallonero, con la rosa di posto quattro confermata in blocco

Più informazioni su

Nona tessera del mosaico della Canottieri Ongina, formazione ai nastri di partenza del girone B di serie B maschile dopo la conquista e la successiva rinuncia all’A2.

La società piacentina ufficializza la conferma di Jacopo Filipponi, giovane schiacciatore (classe 1997) che per il secondo anno consecutivo vestirà la casacca giallonera. Originario di Pizzighettone (Cremona), Filipponi è reduce da esperienze giovanili di buon livello, vestendo le maglie del Copra Piacenza e dell’Anderlini Modena.

Il rinnovo dell’accordo costituisce la conferma in blocco del reparto di posto quattro a disposizione di coach Massimo Botti.

“Il mio primo anno alla Canottieri Ongina – spiega Filipponi – è stato fantastico, strada facendo siamo cresciuti tecnicamente e come collettivo e abbiamo vissuto molto bene la stagione grazie a un bellissimo gruppo, che a mio avviso è stato il valore aggiunto della Canottieri Ongina”.

“Mi fa piacere rimanere a Monticelli e rivedere tanti ragazzi della scorsa stagione; sono partiti due elementi importanti come Giumelli e Bisci, ma i sostituti (Parisi e Cerbo) sono sicuramente all’altezza. La mia prima stagione alla Canottieri Ongina mi ha fatto migliorare e ora per la prossima annata spero di ritagliarmi uno spazio maggiore”.

IL PUNTO SULA NUOVA CANOTTIERI ONGINA – La conferma di Jacopo Filipponi si aggiunge a quella degli altri schiacciatori Sandro Caci, Andrea Nasari e Andrea Binaghi, dell’opposto Maikel Cardona, dei centrali Beppe De Biasi e Paolo Bonola. Due per ora i volti nuovi: il palleggiatore Gabriele Parisi e il libero Andrea Cerbo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.