Quantcast

“2 euro” falsi spesi a Pontenure. I carabinieri “Fenomeno diffuso”

Monete false da 2 euro utilizzate in una tabaccheria di Pontenure. Ad accorgersi del fatto un dipendente del pubblico esercizio.

Più informazioni su

Monete false da 2 euro utilizzate in una tabaccheria di Pontenure. Ad accorgersi del fatto un dipendente del pubblico esercizio. A quanto pare le monete erano state utilizzate per acquistare due pacchetti di sigarette. Come fare ad accorgersi dei soldi contraffatti?

Le monete avevano una lucentezza anomala, avevano un peso diverso dalle altre e anche la rigatura sul bordo era diversa rispetto a quelle autentiche. Il dipendente della tabaccheria ha poi provato ad utilizzarle nella macchinette videopoker, ma il dispositivo le ha subito restituite. I gestori della tabaccheria hanno quindi provveduto a sporgere denuncia ai carabinieri. 

“La presenza di monete false è un fenomeno molto diffuso – sottolinea il maggiore Stefano Bezzeccheri -. Per verificarne l’autenticità o meno, è sufficiente utilizzare una calamita. La moneta vera è magnetica e quindi sarà attratta dalla calamita”.

Sono in corso indagini per individuare i diffusori delle false monete. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.