Quantcast

Ancora un arresto ai Margherita “Prevenire lo spaccio agli studenti”

Il comandante provinciale Corrado Scattaretico in occasione della riapertura delle scuole:" Abbiamo già iniziato i controlli in borghese".

Spaccio a Piacenza, un altro arresto dei carabinieri ai giardini Margherita e un avviso lanciato dal comandante provinciale Corrado Scattaretico in occasione della riapertura delle scuole:” Abbiamo già iniziato i controlli in borghese”.

Un messaggio chiaro a chi intende avviare l’attività illecita: “Non permetteremo che si spacci agli studenti e chi sarà sorpreso rischia anche l’aggravante” precisa il colonnello.

Nell’ambito della lotta alla vendita di droga s’inserisce anche l’arresto eseguito ieri pomeriggio dai militari della stazione di Piacenza Levante, che da tempo hanno concentrato l’attenzione sui giardini della zona di via Roma.

Il personale in borghese ha assistito allo scambio sospetto di un involucro, tra un nigeriano 28enne (già in passato finito in manette) e un 19enne piacentino. I due sono stati subito bloccati e il “pacchettino” si è rivelato contenere circa 3 grammi di marijuana, costati al giovane una segnalazione come consumatore di stupefacenti alla Prefettura.

Lo straniero, in possesso di un tritaerba e di 15 euro in contanti, ritenuti provento di spaccio, si è opposto all’azione dei carabineiri, che a stento sono riusciti a contenerlo. Un militare ha riportato anche delle ferite, giudicate guaribili in 15 giorni.

Alle accuse rivolte al 28enne, quali spaccio dis tupefacenti, si è quindi aggiunta anche quella per resistenza a pubblico ufficiale. 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.