Quantcast

Antichi organi, a San Nicolò concerto di Gabriele Giacomelli

Prosegue la rassegna “Antichi Organi. Un patrimonio da salvare”. Il terzo concerto si terrà sabato 9 settembre alle 21, nella chiesa di San Nicola a San Nicolò (Rottofreno - Piacenza). 

Più informazioni su

Prosegue la rassegna “Antichi Organi. Un patrimonio da salvare”.

Il terzo concerto si terrà sabato 9 settembre alle 21, nella chiesa di San Nicola a San Nicolò (Rottofreno – Piacenza). 

Si esibirà  Gabriele Giacomelli all’organo, con l’Insieme vocale “Girolamo Parabosco”.

Tutti i concerti della rassegna “Antichi Organi. Un patrimonio da salvare” sono realizzati grazie al contributo di Fondazione di Piacenza e Vigevano e Banca di Piacenza e hanno il Patrocinio della Provincia di Piacenza.

Chi è Gabriele GiacomelliOrganista e musicologo, si è diplomato brillantemente in Pianoforte e in Organo presso il conservatorio «L. Cherubini» di Firenze, dove ha studiato con Mariella Mochi. Si è quindi perfezionato con Stefano Innocenti e ha partecipato a corsi d’interpretazione tenuti da Luigi Ferdinando Tagliavini, Michael Radulescu e Harald Vogel. Si è laureato in Storia della Musica presso l’Università di Firenze.

Ha iniziato sin da giovanissimo un’intensa attività concertistica conseguendo ampi successi in Europa e in America per enti e festival. Fra i prossimi impegni una nuova tournée in America con un concerto nella Cattedrale di Cuzco in Perù. 

Ha inciso un CD sull’antico organo del Duomo di Prato per Elegia Records dedicato a Zipoli “From the Old World to the New on the ancient Organs of his City” e un CD sugli antichi organi della basilica di San Lorenzo a Firenze per Tactus dedicato a L’organo a Firenze dai Medici all’Unità d’Italia. 

Suoi saggi (su Cherubini, Frescobaldi, padre Martini, Merulo, Orlando di Lasso, Palestrina, Zipoli …) sono stati pubblicati da editori quali Libreria Editrice Vaticana, Libreria Musicale Italiana, Marsilio, Olschki, Sismel, Yale University Press, in importanti riviste scientifiche (Cahiers Accademia, Informazione organistica, L’Organo, The Organ Yearbook, Recercare, Il Saggiatore Musicale …).

Ha scritto alcune voci per il dizionario Die Musik in Geschichte und Gegenwart (Bärenreiter, Kassel) e per il Dizionario Biografico degli Italiani (Fondazione Treccani, Roma). 

È coautore con il violinista Salvatore Accardo dei libri di testo per le scuole medie Stradivari (Bompiani, 2012) e Sulle note di uno Stradivari (Fabbri, 2017). 

È autore di edizioni critiche di musiche inedite di C. A. Campion, G. M. Casini, M. da Gagliano, F. Vitali, D. Zipoli.

È direttore artistico della rassegna “O flos colende. Musica sacra a Firenze”, organizzata dall’Opera di Santa Maria del Fiore di Firenze sino dal 1997 e del Festival Zipoli promosso dal Comune di Prato dal 1998. È dal 2016 curatore di “Antichi Suoni – Itinerari Organistici Fiorentini” nell’ambito del Festival del Maggio Musicale Fiorentino.

È membro della commissione artistica dell’Accademia di Musica Italiana per Organo di Pistoia. È Ispettore onorario del Ministero per i Beni Ambientali e Culturali per la tutela e il restauro degli strumenti musicali antichi della città di Firenze. 

Collabora da tempo come musicologo e organizzatore di eventi con istituzioni come il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, l’Orchestra della Toscana, il Ravenna Festival . E’ docente di Storia della Musica presso il Conservatorio «G. B. Martini» di Bologna.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.