Quantcast

Castello, tentato colpo al bancomat e assalto al casello autostradale foto

Notte concitata a Castel San Giovanni. Prima è andato in scena un tentato furto con spranga al bancomat del centro commerciale, poi è stato preso d'assalto il casello dell'A21. Rubata la cassa dei contanti.

Notte concitata a Castel San Giovanni (Piacenza), dove prima è andato in scena un tentato furto con spranga al bancomat del centro commerciale e poi è stato presa d’assalto il casello autostradale dell’A21.

Nel secondo caso il colpo è andato a segno e i tre autori della razzia, a volto coperto, sono fuggiti con il bottino senza lasciare traccia.

Il primo intervento di vigilanti e carabinieri è scattato alle 3.30 del 2 settembre, in seguito all’entrata in funzione dell’allarme di uno sportello bancario situato in via Don Mazzocchi.

Ignoti, dopo aver messo fuori uso le due telecamere di sorveglianza, oscurandole con la vernice di una bomboletta spray, hanno tentato di scassinare l’erogatore con una spranga in ferro lunga un metro e mezzo. Un’operazione interrotta dal sistema antifurto e dal celere intervento delle forze dell’ordine.

L’arnese è stato ritrovato e sequestrato dai militari della stazione di Sarmato, arrivati sul posto per gli accertamenti. I protagonisti del tentato furto si erano già dileguati, ma a mani vuote. Circa 45 minuti dopo le forze dell’ordine hanno dovuto raggiungere il casello autostradale dell’A21, all’uscita di Castel San Giovanni.

Tre soggetti con il volto travisato, sono stati immortalati dalle telecamere di sorveglianza e anche da un automobilista di passaggio, mentre “assaltavano” il locale della riscossione dei pedaggi, impossessandosi della cassa custodita all’interno.

Dopodiché si sono allontanati a bordo di un’auto di colore scuro. Ancora da chiarire il valore del bottino.

Oltre ai militari di Sarmato è arrivata anche la polizia stradale di Alessandria, competente sul tratto autostradale, a cui sono affidate le indagini. Non si esclude che la banda responsabile del tentativo di furto al bancomat possa essere la stessa che poco dopo ha colpito il casello. Gli accertamenti sono in corso.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.