Quantcast

I salumi piacentini “vanno” in tv. Girato a S. Sisto lo spot foto

Gli spot televisivi sono stati girati nella chiesa di San Sisto e vedono protagonisti i due angioletti della “Madonna Sistina” di Raffaello intenti a osservare i salumi piacentini

Nell’ambito dei contributi arrivati grazie ai Programmi di Sviluppo Rurale (PSR) il Consorzio Salumi DOP di Piacenza si appresta a lanciare a breve una serie di progetti di valorizzazione dei suoi prodotti attraverso la diffusione di spot promozionali, sia radiofonici che televisivi, alla realizzazione di seminari in Germania e Svizzera e all’organizzazione dell’evento “Piacenza è un mare di sapori”.

“Sono anni che volevamo arrivare a questo traguardo” – ha spiegato il presidente del Consorzio salumi tipici piacentini Antonio Grossetti – “siamo cresciuti come numeri, fatturato e occupazione ed adesso con questa campagna promozionale, in particolar modo con gli spot, vorremmo dare possibilità al consorzio di crescere nei confronti della grande distribuzione che ha in mano il monopolio della qualità e del prezzo”.

Gli spot televisivi sono stati girati nella chiesa di San Sisto e vedono protagonisti i due angioletti della “Madonna Sistina” di Raffaello intenti a osservare i salumi piacentini.

“Com’è nata l’idea dello spot?” – ha raccontato il presidente del Consorzio salumi dop piacentini Roberto Belli – “La volontà era quella di rendere molto forte la caratterizzazione del territorio piacentino”. L’idea era quella di stimolare la piacentinità, affiancando ad un capolavoro pittorico che pochi sanno essere di Piacenza, i nostri capolavori alimentari”.

Gli spot televisivi hanno la durata di 7 secondi ciascuno, e a partire da ottobre saranno trasmessi sia a livello nazionale, su La7, sia a livello locale. Invece, gli spot radiofonici, della durata di 15 secondi, andranno in onda da fine ottobre su Radio rai (radio 1 – radio 2) e durante la trasmissione il “Ruggito del Coniglio”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.