Quantcast

Il punto sulla Serie C: vola il Livorno, tonfo Carrarese

Quinta giornata di Serie C e primato solitario del Livorno che, battendo la Pistoiese, ottiene la vetta in esclusiva in classifica

Più informazioni su

Quinta giornata di Serie C e primato solitario del Livorno che, battendo la Pistoiese, ottiene la vetta in esclusiva in classifica, complice anche il contemporaneo stop di Carrarese e Viterbese.

Ne approfitta l’Olbia che sale al terzo posto con la vittoria sul Pontedera, mentre rimane ancorato a zero punti il Gavorrano sconfitto anche a Prato.

Preziosa vittoria esterna del Pisa a Cuneo grazie alla rete iniziale di De Vitis: i neroazzurri difendono il vantaggio in inferiorità numerica per tutto il secondo tempo ottenendo i primi tre punti lontano dall’Arena Garibaldi.

Netto tonfo della Carrarese a Monza che crolla nella ripresa sotto i colpi di Palazzo, Giudici, Origlio e Ponsat: per i brianzoli seconda vittoria al “Brianteo” e la conferma di matricola terribile.

Con Ragatzu e Senesi l’Olbia liquida per 2-0 il Pontedera alla seconda sconfitta consecutiva al “Nespoli” dopo la debacle con l’Arzachena, per i bianchi di Mereu è la prima affermazione casalinga che consegna loro il terzo posto solitario.

Ancora una vittoria di misura per il Piacenza che dopo l’Arezzo supera per 2-1 anche l’Arzachena: Romero di nuovo decisivo dopo i rigori di Morosini e Curcio.

Manca ancora l’appuntamento con la vittoria l’Alessandria che non va oltre lo 0-0 a Siena, per i bianconeri un punto cha vale il secondo posto mentre i grigi rimangono a sorpresa in piena zona play-out con il terzo pareggio in quattro gare.

A Viterbo si confermano match con tante reti e ricchi di ribaltoni: la Giana Erminio si sblocca con le reti di Bardelloni e Chiarello che rimontano il vantaggio di Cenciarelli e rispondono
al pareggio di Jefferson.

Quarta vittoria in cinque gare per la nuova capolista solitaria: il Livorno supera per 2-0 la Pistoiese con Valiani e Montini in pieno recupero, per gli arancioni di Indiani prima sconfitta in campionato.

Rimane ancora a zero punti il Gavorrano che al “Lungo Bisenzio” di Prato viene punito dalla rete del georgiano Tchanturia e dall’inferiorità numerica di Tissone.

Sono ben nove i calciatori in testa alla classifica cannonieri con tre centri a testa; Curcio (Arzachena), Ragatzu (Olbia), Giudici (Monza) e Jefferson (Viterbese) raggiungono infatti Pesenti (Pontedera), Sanna (Arzachena), Tavano (Carrarese), Bruno (Giana) e Ferrari (Pistoiese).

Prossimo turno con gli importanti match tra Carrarese (9) e Siena (11), Lucchese (4) e Piacenza (7) e Alessandria (3) e Arezzo (3).

Giancarlo Tagliaferri

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.