Le Rubriche di PiacenzaSera.it - Civico 11

La rivoluzione del Vaiarini (ora scuola materna “Rita Cervini”) foto

Il primo pezzo della stagione autunnale è a cura di Luca Tinelli e ci parla della recente riapertura delle scuole. In particolare di una scuola: il Vaiarini, ribattezzata scuola materna "Rita Cervini"

Più informazioni su

Dopo la pausa estiva ritornano gli articoli del Civico 11, la redazione giornalistica collegata alle attività di autonomia dei disabili adulti che cura l’omonima rubrica-blog su PiacenzaSera.it   

Il primo pezzo della stagione autunnale è a cura di Luca Tinelli e ci parla della recente riapertura delle scuole. In particolare di una scuola: il Vaiarini, ribattezzata scuola materna “Rita Cervini”. 

“LA RIVOLUZIONE DEL VAIARINI” 

Oggi vi parlo di un evento successo a Piacenza. Venerdì 15 settembre alle ore 12  mi sono recato alla scuola dell’infanzia Vaiarini, dove lavora mia mamma, la quale era stata chiusa per ristrutturazioni perché non più idonea. I lavori dentro e fuori la scuola erano iniziati alcuni anni fa, e nell’estate era pronta per essere inaugurata.

Venerdì 15 settembre è avvenuta l’inaugurazione. La scuola è dipinta di bianco con gli infissi e il tetto blu e a vederla così mi fa venire in mente i ristoranti di pesce in riva al mare, però le manca la spiaggetta annessa.

Le aule sono molto spaziose, ci sono molti giochi e disegni sui muri e c’è anche un giardinetto interno con delle piante e un giardino esterno più grande, dove i bambini possono andare a correre liberamente e giocare.

All’inaugurazione sono venuti: il Sindaco Patrizia Barbieri, l’Assessore Erika Opizzi, il Prefetto Maurizio Falco, Don Severino (parroco della mia parrocchia San Corrado), Sabrina Mantini (la (Dirigente dell’8° circolo), più le maestre. Don Severino ha benedetto la scuola, dopodiché il Sindaco ha voluto fare il giro di essa per vedere come è fatta.

Ora l’asilo Vaiarini ha cambiato nome ed è stato intitolato a Rita Cervini, donna che si è impegnata molto nell’ambito della scuola. Il sindaco ha letto la vita di Rita Cervini e poi è intervenuto anche il prefetto e l’assessore.

Alla fine del discorso, il sindaco ha scoperto una targhetta (ricoperta da un panno) che intitolava la scuola a Rita Cervini. È una struttura molto accogliente e spero che i bambini si possano trovare molto bene nella scuola nuova e si sentano protetti e coccolati come a casa. Possano trovare affetto e voglia di fare.
 
Luca Tinelli

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.