Quantcast

Marina Massironi legge “Favole al telefono” di Rodari a Borgonovo

"Favole al telefono" è un originale reading “immaginifico-musicale”, per la prima volta in scena, ideato appositamente e diretto da Matteo Corradini. 

Più informazioni su

“Favole al telefono” è un originale reading “immaginifico-musicale”, per la prima volta in scena, ideato appositamente e diretto da Matteo Corradini.

L’attrice Marina Massironi legge le celebri favole di Gianni Rodari per raccontare a tutti le storie umoristiche e dolci, strampalate e nostalgiche, forti e speranzose nate dalla penna del grande scrittore italiano.

Uno spettacolo per tutti: grandi e piccini. Un racconto per suoni ed immagini e che coinvolge espressioni diverse sull’onda del divertimento e della fantasia.

Lo spettacolo andrà in scena nel fossato della Rocca di Borgonovo Val Tidone (PC), sabato 30 settembre alle 21, grazie alla ProLoco di Borgonovo V.T.

È un evento che coinvolge il paese, ma anche la scuola: i ragazzi delle elementari di Borgonovo V.T. e Ziano e i bambini della materna di Borgonovo V.T. hanno lavorato sulle Favole al telefono: ogni classe ha “adottato” una favola, i ragazzi l’hanno letta e riletta e hanno pensato di raccontarla a modo proprio con illustrazioni che verranno proiettate mentre la Massironi legge.

Ogni classe ha quindi un appuntamento speciale durante la serata, dove attenderà la “propria” favola al telefono.

In caso di maltempo o di particolare freddo, la serata viene rimandata a lunedì 2 ottobre, sempre alle 21, nell’Auditorium della Rocca di Borgonovo V.T.

Marina MassironiIniziò gli studi di recitazione alla fine del 1982, e circa due anni dopo ebbe le sue prime scritture teatrali. Con Giacomo Poretti intraprese l’attività cabarettistica creando un duo noto con il nome di Hansel & Strüdel.

A partire dai primi anni 1990 e fino all’inizio degli anni 2000, Marina Massironi ha lavorato con il trio comico Aldo, Giovanni e Giacomo dapprima in televisione, poi a teatro e infine al cinema; proprio il suo film d’esordio, nel 1997, fu in loro compagnia in Tre uomini e una gamba, partecipando successivamente a Così è la vita e Chiedimi se sono felice.

Nel frattempo, nel 1999 recita in Fuori dal mondo con Silvio Orlando e Margherita Buy, mentre nel 2000 vince sia il Nastro d’argento che il David di Donatello come migliore attrice non protagonista per Pane e tulipani.

Doppiatrice televisiva dal 1987, il suo nome era già famoso (prima che il suo volto iniziasse a comparire con frequenza in TV) proprio grazie a questa attività; doppiò infatti, tra gli altri, il personaggio di Tinetta, una delle protagoniste di È quasi magia Johnny, uno dei cartoni animati più seguiti della fine degli anni ’80-’90.

La serata è organizzata e sostenuta da Pro Loco di Borgonovo Val Tidone, con la sponsorizzazione di Garbi Ceramiche e Maini Vending.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.