Quantcast

Musica ai Giardini prosegue con il “Duello” clarinetto e fisarmonica

Un duo di musicisti che, armati dei loro rispettivi strumenti, si “sfida” all’ultimo suono, rileggendo i più svariati generi musicali - dallo choro alla canzone d’autore in versione strumentale, dai brani kletzmer a quelli swing e jazz. 

Più informazioni su

Prosegue la rassegna “Musica ai Giardini” di Piacenza. Il prossimo appuntamento, sempre ai giardini Margherita, con ingresso libero e gratuito, è per martedì 12 settembre, ore 21.30, con il duo formato dal clarinettista e polistrumentista Adalberto Ferrari e dal fisarmonicista Nadio Marenco.
 
DUELLO – Adalberto Ferrari clarinetto , clarinetto basso, sax. Nadio Marenco fisarmonica.
 
Un duo di musicisti che, armati dei loro rispettivi strumenti, si “sfida” all’ultimo suono, rileggendo i più svariati generi musicali – dallo choro alla canzone d’autore in versione strumentale, dai brani kletzmer a quelli swing e jazz.

Adalberto Ferrari suona sax soprano, sax alto, sax tenore, clarinetto, clarinetto basso, clarinetto contrabbasso, e alcuni strumenti popolari come: ciaramella, gralla, piffero. Lo si può vedere in tv a Stasera Niente MTV suonare la ciaramella con Angelo Branduardi come alla Royal Albert Hall o al San Carlo di Napoli con il Quartetto Martesana.
 
E’ fondatore del Collettivo L.I.C. (Lost Identities Collective) con il quale partecipa a festival come Brianza Open Jazz e Il Giardino delle Esperidi. Collabora con la compagnia teatrale Scarlattine Teatro. È il sassofonista / clarinettista della band de “Le Sorelle Marinetti” e dell’”Orchestra Maniscalchi” con la quale sta effettuando una lunga tournée suonando repertorio jazz italiano anni ’30-’40. Ha inciso per Antes-Concerto con il celebre clarinettista Antony Pay. Collabora con Musicamorfosi dal 2002.
 
Nadio Marenco partecipa a diverse tournee in Italia e all’estero, compare in trasmissioni radio e televisive Rai, Mediaset e in varie reti private. Collabora con il fisarmonicista jazz Gianni Coscia, il soprano islandese Halla Margrait Harnadottir, il Manasco Quintet, l’Ensemble Oblivion, la Fisorchestra Pattaccini (primo fisarmonicista), e con personaggi quali Bruno Gambarotta, Cochi e Renato, Iva Zanicchi, Memo Remigi, Enzo Jannacci, il cantante Claudio Rossi.

Collabora stabilmente con il Teatro Stabile di Torino, e, dal 2001, con il cantautore torinese Gipo Farassino (tournee teatrali in Sud-America).
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.