Prima rissa, poi lite tra ubriachi al centro commerciale. Un arresto

Il concitato episodio è andato in scena nel tardo pomeriggio di domenica 3 settembre e si è concluso con l'arresto di un 21enne peruviano, residente in Lombardia, per resistenza e lesioni. 

Prima scatta la rissa tra due coppie al centro commerciale di Piazzale Marconi a Piacenza, poi diventa una lite a due, con tanto di aggressione agli agenti intervenuti sul posto.

Il concitato episodio è andato in scena nel tardo pomeriggio di domenica 3 settembre e si è concluso con l’arresto di un 21enne peruviano, residente in Lombardia, per resistenza e lesioni.

Il giovane è stato anche denunciato per rissa, di cui deve rispondere anche la compagna, una connazionale sua coetanea.

La chiamata al 113 è partita intorno alle 18.30 per una rissa in corso tra due coppie.

I primi a intervenire sono stati due addetti alla sicurezza del centro commerciale, che a fatica sono riusciti a dividerli. Due di loro si sono poi allontanati verso piazzale Marconi facendo perdere le proprie tracce, mentre la coppia di peruviani è andata verso via Primogenita, dove è stata intercettata dalle volanti

I due, entrambi palesemente ubriachi, nel mentre avevano iniziato a litigare tra loro e il 21enne se l’è presa con la donna e anche con i due agenti, insultandoli e facendoli sbattere contro una recinzione nel tentativo di divincolarsi.

La polizia ha avuto la meglio e lo straniero è stato accompagnato in Questura, finendo poi agli arresti.

Oggi comparirà in tribunale per l’udienza di convalida.

I due poliziotti, refertati in ospedale, hanno riportato tre giorni di prognosi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.