Quantcast

“Recintato il manufatto nel Vallo, alla fine non ci voleva tanto”

Lo scrive Gloria Zanardi, consigliera comunale del Gruppo Liberi. Il manufatto in questione era stato oggetto di una segnalazione da parte della stessa Zanardi che lamentava la mancanza di manutenzione dell’area

Più informazioni su

“Tante parole, giustificazioni, morali ed attacchi infondati. E poi stamattina il pericoloso manufatto in cemento da me segnalato si presentava recintato e segnalato. Alla fine non ci voleva così tanto”.

Lo scrive Gloria Zanardi, consigliera comunale del Gruppo Liberi.

Il manufatto in questione, posto all’interno del “vallo” delle Mura nella zona di Porta Borghetto a Piacenza, era stato oggetto di una segnalazione da parte della stessa Zanardi che lamentava la mancanza di manutenzione dell’area.

Parole alle quali ha risposto l’assessore all’Ambiente Paolo Mancioppi, sottolineando che “il Comune non è responsabile per la cura dell’area, di proprietà privata”.

“L’importante – dice ora Zanardi – è che l’intervento sia stato realizzato perché la sicurezza dei cittadini è una priorità fondamentale”.

“La prossima volta mi auguro che, invece di perdersi in chiacchiere, ci si attivi subito” – conclude.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.