Quantcast

Serie D, la Vigor Carpaneto insegue il primo sorriso casalingo

Domenica alle 15 al “San Lazzaro” i ragazzi di Mantelli affrontano il Romagna Centro, capace di battere il Lentigione

Più informazioni su

Prima vittoria casalinga nel mirino della Vigor Carpaneto 1922, formazione piacentina che per il primo anno si affaccia nel panorama della serie D (girone D). Domenica alle 15 al “San Lazzaro” di Carpaneto la squadra allenata da Alberto Mantelli affronterà il Romagna Centro nella sesta giornata d’andata.

QUI VIGOR – In casa biancazzurra, il desiderio del primo successo interno (dopo i ko contro le corazzate Imolese e Lentigione) si unisce allo spirito di rivalsa dopo la sconfitta di domenica scorsa in Umbria contro lo Sporting Trestina (2-0) dove il Carpaneto ha offerto probabilmente la prima prova incolore della stagione.

Il tecnico Alberto Mantelli sottolinea l’aspetto mentale. “Noi siamo una neopromossa – spiega l’allenatore parmigiano della Vigor – e dobbiamo avere la mentalità della matricola, remando tutti insieme verso la salvezza, con società, dirigenti, squadra e tifosi uniti.

Questa mentalità ci spinge a cercare di fare punti ogni domenica. A questa squadra occorre dar fiducia: abbiamo sbagliato solo una partita domenica scorsa, i ragazzi sono seri e lavorano bene”. 

Quindi aggiunge. “Il Romagna Centro è una squadra giovane che gioca benissimo, ha vinto contro Forlì e Lentigione e che ci metterà in grande difficoltà, ma noi dobbiamo fare assolutamente punti, cercando di invertire il trend. Dobbiamo stare tutti insieme in un ambiente unito e avere equilibrio: il campionato è lungo, ci sono 38 giornate e siamo per la prima volta in serie D: siamo un po’ il Benevento, che deve cercare punti ogni domenica”.

Capitolo assenze, partendo dall’infermeria: oltre al portiere Alessandro Terzi (vedi paragrafo sotto), non ci sarà nuovamente l’attaccante Matteo Raggi, ancora out per l’infortunio alla caviglia.

Lo staff biancazzurro, invece, sta provando a recuperare “Pape” Sylla, capocannoniere del campionato (7 gol) e assente domenica scorsa per uno stiramento al polpaccio. Inoltre, non ci sarà il difensore e capitanoMarco Fogliazza, squalificato per tre giornate dopo il cartellino rosso contro lo Sporting Trestina.

ALESSANDRO TERZI – Brutte notizie per il giovane portiere della Vigor Alessandro Terzi, infortunatosi nella settimana precedente al viaggio in Umbria.

Quella che sembrava una distorsione al ginocchio si è rivelata, dopo gli esami strumentali ai quali si è sottoposto nei giorni scorsi l’estremo difensore parmense, una rottura del legamento crociato anteriore. Per lui, un lungo stop forzato e il grande in bocca al lupo per la guarigione da parte di tutto l’ambiente della Vigor.

L’AVVERSARIO – Il Romagna Centro è una formazione cesenate della frazione di Martorano che sta disputando la quinta stagione consecutiva in serie D. In panchina c’è il tecnico romagnolo Nicola Campedelli, ex centrocampista del Cesena (club che ha anche allenato) in B e del Modena in serie A, oltre ad avere 20 presenze tra Under 20 e Under 21.

Nell’ultimo turno, il Romagna Centro ha fatto il botto piegando 2-1 la capolista Lentigione e salendo a quota sette punti in classifica. Tra gli elementi più prolifici, l’attaccante Giacomo Cecconi, finora a segno cinque volte.

A fare il punto della situazione alla vigilia del match con la Vigor è Roberto Agliuzza, vice di Campedelli.“Stiamo attraversando un bel momento, siamo una squadra giovane che sta crescendo e per ora ci godiamo questa fase, sapendo che con un organico di questo genere siamo soggetti ad alti e bassi, ma cerchiamo di tenere la fase positiva più a lungo possibile.

Ci aspettiamo una Vigor “arrabbiata”, desiderosa di far risultato e vogliosa di dimostrare il proprio valore davanti al pubblico di casa. Immagino una bella partita tattica, ma tra due formazioni votate a costruire gioco”. Il Romagna Centro arriverà a Carpaneto con la rosa al completo.

LA TERNA ARBITRALE – A dirigere la sfida tra Vigor Carpaneto 1922 e Romagna Centro sarà una terna piemontese composta dall’arbitro Massimiliano Lombardelli della sezione Aia di Torino e dagli assistenti Enrico Songia di Bra e Gianluca Pischedda di Torino.

IL TURNO – Questo il programma della sesta giornata d’andata del girone D di serie D (domenica ore 15): Castelvetro-Fiorenzuola (sabato ore 20,45), Colligiana-Imolese, Forlì-Correggese, Lentigione-Mezzolara, Sammaurese-Sporting Trestina, Sangiovannese-Aquila Montevarchi, Sasso Marconi-Rimini, Tuttocuoio-Pianese, Vigor Carpaneto 1922-Romagna Centro, Villabiagio-Vivi Altotevere Sansepolcro.
 
LA CLASSIFICA – Villabiagio, Lentigione 12, Fiorenzuola, Sangiovannese 11, Rimini, Aquila Montevarchi, Imolese 9, Pianese, Forlì 8, Romagna Centro, Sasso Marconi, Sporting Trestina 7, Vigor Carpaneto 1922 6, Vivi Altotevere Sansepolcro, Sammaurese 5, Castelvetro, Colligiana 4, Mezzolara 2, Correggese, Tuttocuoio 1.
 
I MARCATORI – Questa la classifica dei “bomber” (prime posizioni) del girone D di serie D.
7 reti: Sylla (Vigor Carpaneto 1922)
5 reti: Cecconi (Romagna Centro)
4 reti: Bosio (Fiorenzuola)
3 reti: Tommasini (Aquila Montevarchi), Benatti (Sasso Marconi), Bigoni (Colligiana) – 1 su rigore, Cicarevic (Rimini), Golfo (Pianese), Locko (Castelvetro), Parodi (Vivi Altotevere Sansepolcro).
 
Nell’immagine Maurizio Hobby Foto, il centrocampista Stefano Mauri (Vigor Carpaneto 1922)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.