Quantcast

Serie D, la Vigor debutta con il botto: 3-0 a domicilio della Colligiana

Con un primo tempo devastante i ragazzi di Mantelli bagnano l’esordio nella quarta serie. Decide la tripletta di Sylla

Più informazioni su

Come nei migliori film. Non poteva esserci esordio migliore per la Vigor Carpaneto 1922, che bagna lo storico debutto in serie D con un roboante 3-0 a domicilio della Colligiana.

Sul rettangolo di gioco toscano, la squadra di Alberto Mantelli ha sfoggiato una prova di altissima qualità, con atteggiamento, equilibrio e personalità che hanno fruttato un primo tempo da favola. La partita, infatti, si è chiusa di fatto nei primi quarantacinque minuti, con il risultato poi difeso nella ripresa.  

Protagonista di giornata, l’attaccante Sylla: il giovane senegalese (classe 1998), ultimo arrivato in casa biancazzurra e mai in campo in vita sua in categoria, ha fatto la differenza con una straordinaria tripletta, portandosi a casa il pallone della partita. Nel secondo tempo, la Colligiana ha provato a reagire, soprattutto sui calci piazzati, ma la formazione del presidente Giuseppe Rossetti non ha rischiato più di tanto.

Non poteva partire meglio, dunque, l’avventura in serie D della Vigor, che incamera i primi tre punti nel cammino verso l’auspicata salvezza tranquilla. Ovviamente, una rondine non fa primavera, ma i molteplici segnali interessanti fanno capire come il Carpaneto abbia le qualità per giocarsela in categoria.

LA PARTITA – La Colligiana deve rinunciare a tre squalificati (i difensori Lombardi e De Vitis e il centrocampista Taddei), mentre la Vigor è orfana degli attaccanti infortunati Lucci e Raggi. Il Carpaneto si dispone con il 4-3-1-2 con Terranova a supporto di Rantier e Sylla. I toscani rispondono con il passare dei minuti con il 4-2-3-1.

La prima occasione è di marca ospite: al 4’ bella palla di Rantier per Terranova che controlla in area ma perde l’attimo buono per tirare. Dopo cinque minuti, il francese ha un’occasionissima su assist di Fogliazza, ma da buona posizione calcia alto. Subito dopo, la Colligiana fallisce l’1-0 con un contropiede non finalizzato da Bigoni (alto), ma attorno al quarto d’ora la Vigor è letale: al 14’ Sylla sigla il vantaggio sfruttando l’assist di Fogliazza, poi un minuto dopo la punta senegalese capitalizza un lancio in verticale fulminando di prima intenzione Squarcialupi con un sinistro da applausi.

I biancorossi di casa provano a rialzarsi, ma la squadra di Mantelli regge l’urto, poi al 36’ manca il colpo del ko: controllo e tiro di Sylla che si stampa sul palo, poi sulla ribattuta Rantier non inquadra la porta. Prima dell’intervallo, la punta senegalese firma la clamorosa tripletta, sfruttando – come nel primo gol – l’assist dalla destra (questa volta di Rossi) per il 3-0 biancazzurro che chiude il primo tempo.

Nella ripresa, Carobbi cambia subito due pedine e la sua squadra prova a spingere, collezionando una serie di angoli: su uno di questi, Terzi è reattivo a sventare una pericolosa mischia. Nel quarto d’ora abbondante finale, Mantelli si copre passando al 5-4-1 con il terzino Zito al posto di Sylla (dolorante alla caviglia), con il solo Rantier in avanti. Nel finale, entra bomber Franchi, la Colligiana si rende pericolosa con un tiro a girare di Fanti all’82’, ma il risultato non cambia.

LE DICHIARAZIONI POST-GARA – Alberto Mantelli (tecnico Vigor): “Questa partita ci preoccupava molto, essendo noi una neopromossa che ha cambiato tanto e la Colligiana un’ottima squadra con giocatori di qualità. Per questo, questa vittoria assume ancora più valore. Nel primo tempo siamo andati molto bene. La prestazione di Sylla? Credo irripetibile”

Stefano Carobbi (tecnico Colligiana): “Nel primo tempo non siamo scesi in campo, con troppi errori e subendo gol evitabili. Per il quarto anno perdiamo la partita d’esordio, dove credo i nostri demeriti siano superiori ai meriti dei nostri avversari che comunque ci sono”
 
COLLIGIANA: Squarcialupi, Cecchi (46’ Crisci), Benedetti, Scortecci (46’ Mussi), Brack (66’ Fanti), Tafi, Pierangioli (78’ Biagi), Di Leo, Bigoni, Pietrobattista, Cristiano (78’ Santi) (A disposizione: Del Bino, Galasso, Braglia, Maoggi). All.: Carobbi

VIGOR CARPANETO 1922: Terzi, Fogliazza, Barba, Colla, Zuccolini, Alessandrini, Terranova (66’ Tinterri), Rossi (88’ Murro), Sylla (72’ Zito), Mauri (84’ Mastrototaro), Rantier (80’ Franchi) (A disposizione: Errera, Minasola, Cigognini). All.: Mantelli

ARBITRO: Giaccaglia di Jesi (assistenti Cerilli e Pressato di Latina)

RETI: 14’, 15’, 44’ Sylla (V)

NOTE: Recupero 2’e 4’, corner 6-1, ammoniti Pierangioli, Pietrobattista (C), Terranova, Rantier, Tinterri (V).

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.