Quantcast

Stupri di Rimini, Giardino (FI): “Scuse formali e indenizzo alle vittime”

Riceviamo e pubblichiamo la nota stampa di Michele Giardino, consigliere comunale di Piacenza di Forza Italia, sugli stupri avvenuti nei giorni scorsi a Rimini

Più informazioni su

Riceviamo e pubblichiamo la nota stampa di Michele Giardino, consigliere comunale di Piacenza di Forza Italia, sugli stupri avvenuti nei giorni scorsi a Rimini

BRANCO DI RIMINI – E’ L’ORA DELLE SCUSE SOSTANZIALI ALLE VITTIME DEI REATI
 
Ora che i quattro membri del branco di Rimini sono stati assicurati alla giustizia, sarebbe auspicabile che – in anticipo a quanto emergerà dal processo e a quanto potrà sentenziare il giudice – l’Italia si scusasse con le vittime della gang: una giovane donna polacca, il suo compagno e una trans peruviana (salvo che ai quattro malviventi siano riconducibili anche altri crimini consumati in riviera romagnola).

Non si pensi soltanto a scuse formali per la violenza brutale cui sono stati sottoposti nel nostro territorio, ma soprattutto a un indennizzo per i danni patiti e per le immaginabili cure psicologiche di cui necessiteranno. Oggi ci preoccupiamo solo di conoscere chi siano gli arrestati, ma sono unicamente le vittime a sopportare le pesanti conseguenze dei crimini violenti subiti. Sono esse ad aver immediato bisogno di aiuto.

Sarebbe auspicabile che il presidente della Fondazione per le vittime dei reati dell’Emilia Romagna, lo scrittore Carlo Lucarelli, aprisse un fascicolo d’ufficio.
 
Michele Giardino
Consigliere comunale Forza Italia
Comune di Piacenza
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.