Quantcast

“Uscire: i destini del mondo si maturano in periferia”, Africa Mission a convegno

Africa Mission – Cooperazione e Sviluppo, per celebrare il 43° Convegno Nazionale, ha scelto Assisi, la città di San Francesco per incontrarsi, riflettere e approfondire il tema prescelto per questa edizione che si terrà in Santa Maria degli Angeli presso la Domus Pacis dal 29 settembre al 1° ottobre

Più informazioni su

Una cornice speciale per un evento speciale. Africa Mission – Cooperazione e Sviluppo, per celebrare il 43° Convegno Nazionale, ha scelto Assisi, la città di San Francesco per incontrarsi, riflettere e approfondire il tema prescelto per questa edizione che si terrà in Santa Maria degli Angeli presso la Domus Pacis dal 29 settembre al 1° ottobre: “Uscire: i destini del mondo si maturano in periferia”.

“Il titolo ‘Uscire: i destini del mondo si maturano in periferia’ – sottolinea i presidente di Africa Mission don Maurizio Noberini – è tratto da un’espressione di don Primo Mazzolari usata da Papa Francesco nel suo recente viaggio sulla tomba del sacerdote cremonese. Il verbo uscire, in questo caso, assume il significato di risorgere: uscire fuori del sepolcro in cui sono richiuse le nostre paure e significa, come diceva don Primo, uscire fuori da noi stessi, fuori da ogni schema e abitudine. Fuori dalle mura che abbiamo alzato con l’illusione di difenderci”.

Questo modo di approcciarsi alla vita da “risorto” ha sempre guidato il cammino di don Vittorione e mons. Manfredini e del Movimento da loro fondato. Il tema del convegno riflette una nuova sfida – sottolinea il direttore del Movimento, Carlo Ruspantini – La sfida di ascoltare il messaggio di sviluppo, di vita, che “matura” in quelle terre e portarlo nel nostro mondo ricco di beni materiali, ma che rischia di morire per mancanza di umanità. É un po’ un’inversione nella visione tradizionale della missione: prima eravamo noi i bravi che portavano il messaggio ai poveri, adesso sono i poveri che, dalle periferie, ci inviano un messaggio di speranza”.
 
Sarà un’occasione speciale perché quest’anno Africa Mission festeggia i 45 anni di fondazione. “Per ricordare questa importantissima tappa – continua don Maurizio – anziché festeggiare il 45°, abbiamo deciso di celebrare il 50-5 e di avviare, così, un percorso che ci porterà, per ciascuno dei prossimi 4 anni, ad approfondire e rinvigorire il nostro carisma di movimento seguendo le “vie” tracciate nel convegno ecclesiale di Firenze: uscire, annunciare, abitare, educare, trasfigurare”.

Il convegno si aprirà nella serata venerdì 29 settembre con un momento di accoglienza, ed entrerà nel vivo nella mattina di sabato 30 con gli interventi dei relatori: don Michele Autuoro, direttore MISSIO (CEI), Attilio Toscani, direttore FOCSIV (federazione delle ong cristiane), Jean Leonard Touadì giornalista, politico e senior advisor FAO.

Nel pomeriggio il convegno proseguirà con pellegrinaggio sui luoghi di San Francesco (Basilica di San Francesco, Basilica di Santa Chiara) per ripercorrere alcuni passi della vita del santo: la conversione; scelta della povertà; la perfetta letizia.

Nella serata del sabato ci sarà un momento di “Festa e di riflessione” con canti e testimonianze. Il Coro San Leonardo di Procida e i volontari di Africa Mission, da sempre luogo amico del Movimento aiuteranno i presenti a cogliere gli aspetti di impegno di Africa Mission e della gioia che lo anima.

Domenica 1° ottobre il convegno si aprirà con la testimonianza dei giovani provenienti da Piacenza, Bucciano (BN), Mede (PV), Fabriano (AN) che nell’agosto 2017 hanno vissuto l’esperienza in Uganda con il progetto “Vieni e Vedi” e proseguirà con gli interventi del Presidente di Africa Mission, don Maurizio Noberini e di Cooperazione e Sviluppo dott. Carlo Antonello e con l’intervento dell’Assistente nazionale del Movimento, don Sandro De Angeli, appositamente rientrato dall’Uganda, che presenterà il tema del percorso 2017-2018. La Santa Messa celebrata presso la Domuns Pacis e animata dal Coro di Procida, concluderà i lavori.
 
Quota di partecipazione prevista per due giorni in stanza singola, 160 euro. Per due giorni in pensione completa (stanza doppia/tripla, 130 euro. Costo di un singolo pasto 20 euro. Nella quota non sono comprese le spese di trasporto.

Per maggiori informazioni o prenotarsi scrivere a cristiana.amministrazione@coopsviluppo.org, oppure chiamare lo 0523 499424. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.