Quantcast

Volley, Piacenza cambia nome: nasce la Wixo Lpr

LPR Brakes, azienda della famiglia Arici leader nel settore dei ricambi degli impianti frenanti, si unisce in un importante sodalizio a Wixo, la start up ideata e finanziata da Roberto Pighi, Presidente Onorario della squadra biancorossa

Più informazioni su

Grande cambiamento in casa biancorossa: è arrivato nel primo pomeriggio di oggi, martedì 5 settembre, l’annuncio che Wixo (Wine For One) farà parte del title sponsor della squadra allenata da coach Giuliani.

Per la stagione 2017/18 Piacenza scenderà quindi in campo con il nome di Wixo LPR Piacenza.

LPR Brakes, azienda della famiglia Arici leader nel settore dei ricambi degli impianti frenanti, si unisce in un importante sodalizio a Wixo, la start up ideata e finanziata da Roberto Pighi, Presidente Onorario della squadra biancorossa.

Wixo è un prodotto innovativo nell’ambito del beverage in quanto offre al consumatore la possibilità di degustare il primo vino in formato monodose: il brand del Presidente Onorario Pighi ha avuto la possibilità di farsi largamente conoscere già nella scorsa stagione, anche in occasioni di grande rilevanza come la Final Four della Del Monte Coppa Italia di Bologna.

“Oggi nasce un’importante cooperazione – sono le prime parole di Roberto Pighi – ormai io e la famiglia Arici siamo diventati amici, nel pomeriggio abbiamo avuto un incontro ad hoc per ultimare gli ultimi dettagli che hanno permesso di far nascere la Wixo LPR Piacenza”.

Wixo, che nonostante i pochi mesi di vita ha già una notevole visibilità, capeggerà in bella vista sulle maglie dei giocatori biancorossi: “Sono felice e soddisfatto sia del mio prodotto, tutto piacentino anche grazie alla collaborazione delle Cantine Perini, che di questa recente operazione.

Per me – conclude Pighi – sarà un motivo di orgoglio vedere il marchio Wixo viaggiare per l’Italia e per il mondo grazie all’ampia visibilità delle gare di SuperLega”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.