Quantcast

Wixo Lpr, buona prova a Trento. Stasera la presentazione

Il sesto allenamento congiunto del pre Campionato di SuperLega UnipolSai si conclude a favore dei padroni di casa di Trento allenati dall’ex biancorosso Lorenzetti

Più informazioni su

BUONA PROVA A TRENTO: TRENTO – PIACENZA 3-1 

DIATEC TRENTINO – WIXO LPR PIACENZA 3-1 (25-19, 23-25, 26-24, 25-23)
 
DIATEC TRENTINO: Teppan 17, Cavuto 5, Zingel 9, Partenio 4, Kovacevic 19, Eder 10, De Pandis (L); Chiappa (L). N.e. Kozamernik, Pizzini, Leoni, Michieletto e Poggio.  All. Lorenzetti.
WIXO LPR PIACENZA: Manià (L), Parodi 8, Alletti 7, Giuliani (L), Marshall 6, Baranowicz 2, Kody 9, Yosifov 10, Hershko 6, Fei 16, Cottarelli 1. All. Giuliani
 
DIATEC TRENTINO 
BATTUTA
Ace 6
Errori 21
 
RICEZIONE
Positiva 47%
Perfetta 39%
 
ATTACCO 49%
 
MURI 12
 
 
WIXO LPR PIACENZA
BATTUTA
Ace 7
Errori 17
 
RICEZIONE
Positiva 49%
Perfetta 30%
 
ATTACCO 47%
 
MURI 8
 
Trento – Il sesto allenamento congiunto del pre Campionato di SuperLega UnipolSai si conclude a favore dei padroni di casa di Trento allenati dall’ex biancorosso Lorenzetti: il 3-1 finale non deve però portare malumore in casa Wixo LPR, semmai il contrario.

Trento, priva dei Nazionali Giannelli, Lanza e Vettori si fa valere ma Piacenza non è da meno: fatta eccezione del primo parziale, i trentini si aggiudicano il match solo ai vantaggi dei successivi set necessari, segno che questa Wixo LPR è viva e può confrontarsi a testa alta con chiunque capiti sulla sua strada.

Il confronto con Trento si è dimostrato, finora, quello più sentito, combattuto e tirato ma soprattutto, giocato con gusto. La Wixo LPR porta a casa un solo parziale ma l’allenamento congiunto consegna ottime indicazioni ai tecnici biancorossi: Fei e Yosifov in ottima forma, un Alletti preciso che, quando chiamato in causa, non sbaglia (chiude con 7 punti, 56% in attacco e nessun errore su 9 azioni), Manià e Parodi preziosi in ricezione (69% e 1 solo errore il primo, 53% e 1 errore il secondo) ed Hershko e Kody fruttuosi anche se utilizzati un solo parziale.

Si parte con una Piacenza in gran forma (7-8) poi qualche imprecisione di troppo in battuta ed attacco permettono a Trento di mettere la freccia (11-16) con un Kovacevic in gran spolvero (16-11). La Wixo LPR ritrova la via (21-16) ma il distacco è troppo ampio e la Diatec firma la chiusura sul +6 (25-19).

Gli uomini di Giuliani ritrovano il giusto tono fin dal fischio d’inizio del secondo parziale: Fei, che sembra aver definitivamente smaltito il peso delle prime settimane di preparazione, incanta (8-6) poi l’equilibrio prende il sopravvento con i padroni di casa in scia agli ospiti (16-15). Il muro di Piacenza si alza (solo 5 in questo set), Yosifov chiude la porta ai trentini (20-21) e Parodi vola sul 23-25.

Terza frazione in salita per i biancorossi che, in un batter di ciglia, vengono doppiati (8-4); nulla è perduto e con spirito di squadra Marshall e compagni recuperano terreno (16-14) fino a mettersi in scia e poi sorpassare dei gialloblu (20-21). Finale concitato e tiratissimo che dà però risalto all’attacco e al muro di casa: 26-24.

Giuliani per il quarto ed ultimo set lascia spazio ad Hershko e Kody; i suoi uomini rimangono a più riprese incollati ai trentini (8-7 e 16-15) ma le troppe imprecisioni e gli errori dei biancorossi compromettono l’andamento del parziale con Trento in viaggio verso la chiusura (21-19). La Wixo LPR non si dà per battuta e punta tutto su battuta ed attacco ma sono gli uomini di Lorenzetti a giungere per primi al 25esimo punto (25-23).

Per Piacenza bella prova di Fei e Yosifov capaci di chiudere a doppia cifra, il primo con 16 punti (di cui 1 ace e 1 muro) in 3 set, il secondo con 10 (di cui 1 ace e 2 muri). Vicini alla doppia cifra Kody (9 punti in 1 solo parziale) e Parodi (8 punti di cui 1 ace).

Dall’altra parte della rete ottima performance del best scorer Kovacevic (19 punti e 3 ace), Teppan (17 di cui ben 5 muri) ed Eder (10, di cui 3 ace e 2 muri).
 
Il prossimo appuntamento della Wixo LPR è già fissato per domenica sera quando, alle 20, si darà il via alla presentazione ufficiale del team 2017/18. Appuntamento quindi all’Altro Village per scoprire le sorprese che la Wixo LPR ha in serbo per i suoi tifosi.

E.U.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.