PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Vigolzone tutti in marcia per beneficenza

Con ben 10 marce organizzate nel 2017 Vigolzone si candida a essere uno dei comuni più virtuosi, “grazie soprattutto all’impegno e alla sensibilità delle tante associazioni attive sul territorio”

Più informazioni su

Camminare fa bene alla salute, ma fa anche meglio se i fondi raccolti con le manifestazioni podistiche sono destinati a sostenere progetti di beneficenza.

Con ben 10 marce organizzate nel 2017 Vigolzone si candida a essere uno dei comuni più virtuosi, “grazie soprattutto all’impegno e alla sensibilità delle tante associazioni attive sul territorio”, puntualizza il consigliere delegato allo Sport Marco Maggi.

La stagione si è aperta a marzo con la “Marcia delle Gazzelle” organizzata dal G.M. Alta Valnure, per proseguire nel mese di aprile con la sedicesima edizione della “Maratona Val Nure e Val Trebbia”, uno stupendo percorso di 42 chilometri che attraversa il territorio di tre comuni, Podenzano, Vigolzone e Rivergano, proposto dal Gruppo Marciatori Gelindo Bordin.

A maggio si sono susseguite la “Marcia delle Mamme” a Grazzano Visconti, la “Camminata in Famiglia” promossa dal Circolo ANSPI di Carmiano e l’ormai storica “Marcia della Gabella” organizzata dai Bipedi che ha portato più di 900 persone a marciare tra affascinanti scorci sulle colline di Vigolzone, Villò e Albarola.

Altro classico è la “Marcia dell’Alpino”, che si è svolta a fine agosto a Vigolzone grazie a Bipedi, GEV e Circolo ANSPI Rifugio Alpino e ha visto la partecipazione di oltre 700 marciatori nonostante il caldo torrido.

Numeri record anche per la “Marcia di Veano”, con 900 iscritti, e per “Troviamoci a Vigolzone”, con la quale i Bipedi sono riusciti a far marciare diverse classi della scuola di Vigolzone.

Ultima in ordine di tempo la “Marcia di ottobre”, tenutasi a Vigolzone in occasione della Fiera d’Autunno, che ha permesso a più di 800 atleti di attraversare il parco del castello di Vigolzone eccezionalmente aperto per l’occasione.

“Come amministrazione comunale – prosegue Maggi – non possiamo che supportare queste iniziative, che non solo permettono di raccogliere fondi per scopi benefici ma portano tante persone sul nostro territorio, facendo scoprire un patrimonio naturalistico e storico di grande valore. L’obiettivo per il prossimo anno è quello di confermare tutti gli eventi e, perché no, di introdurne di nuovi”.

Grazie alle manifestazioni podistiche sono state fatte donazioni a “Casa di Iris”, “Casa del fanciullo” e “Progetto vita” da parte del G.M. Alta Valnure e alla CRI di Podenzano dal gruppo Gelindo Bordin.

I Bipedi hanno invece portato avanti il loro progetto di informatizzazione donando materiale innovativo per la didattica alle classi di Vigolzone dell’istituto Comprensivo Valnure.

Ultimo appuntamento dell’anno è fissato per il 17 dicembre a Grazzano Visconti, quando si svolgerà la “Camminata dei Babbi Natale”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.