PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Al Palamagni sfida tra Fiorenzuola e Basket Bertinoro 

I gialloblu allenati da coach Lottici hanno iniziato la stagione in modo solido, ottenendo due vittorie importanti su altrettanti incontri disputati; Bertinoro arriva a Fiorenzuola con lanon troppo nascosta ambizione di voler fare il guastafeste, avendo iniziato il campionato con 2 sconfitte su altrettante partite disputate.

Più informazioni su

Nel weekend del Santo Patrono San Fiorenzo, Pallacanestro Fiorenzuola 1972 ospita Gaetano Scirea Basket Bertinoro al PalaMagni di Fiorenzuola d’Arda per la 3° giornata del Campionato di Serie C Gold Emilia Romagna.

I gialloblu allenati da coach Lottici hanno iniziato la stagione in modo solido, ottenendo due vittorie importanti su altrettanti incontri disputati; Bertinoro arriva a Fiorenzuola con lanon troppo nascosta ambizione di voler fare il guastafeste, avendo iniziato il campionato con 2 sconfitte su altrettante partite disputate.

La squadra allenata da coach Brighina ha evidenziato finora un modesto apporto offensivo, con una media di 53punti/partita, sorretti soprattutto dai 12 punti di media del playmaker Frigoli e dai 9 di media di Enrico Solfrizzi, giocatore conosciuto dagli scout fiorenzuolani.

Fiorenzuola dovrà prestare tuttavia attenzione alla difesa di Bertinoro, capace di far viaggiare le squadre avversarie con percentuali fino ad ora scarse.

In entrambe le partite disputate, le maglie bianconere di Gaetano Scirea Bertinoro hanno disputato dei primi tempi difensivi al limite della perfezione, concedendo in entrambi i casi solo 25 punti agli avversari.

Per Fiorenzuola, sfida primaria sarà quella di imporre il proprio gioco, avendo potuto contare su tiratori perimetrali pericolosi contro la Salus Bologna ed avendo sbrogliato il bandolo della matassa a San Lazzaro di Savena grazie ai lunghi Donati e Klyuchnyk.

Nelle fila gialloblu, i meccanismi di convivenza in campo tra Galli e Resca vanno via via ad affinarsi, riuscendo a garantire a coach Lottici ed al suo staff il giusto mix di imprevedibilità e tecnica che in alcune partite possono fare la differenza.

Il sistema di gioco che sta venendo implementato in casa Fiorenzuola, che è riuscito a farsi notevolmente apprezzare nei due quarti centrali della prima sfida casalinga con i bolognesi della Salus, potrà subire un ulteriore test dalla difesa di Bertinoro.

Una sfida che vuole tramutarsi in festa per i gialloblu. Una festa gialloblu a braccetto con quella del Santo Patrono.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.