Alla palestra della Don Minzoni riparte la scuola di basket integrato

Mercoledì 25 ottobre riparte la scuola gratuita di basket integrato alla palestra della scuola "Don Minzoni" (Via Don Minzoni) a Piacenza.

Più informazioni su

Mercoledì 25 ottobre riparte la scuola gratuita di basket integrato alla palestra della scuola “Don Minzoni” (Via Don Minzoni) a Piacenza.

Tutti i mercoledì dalle 19 alle 20 un tecnico Cip tiene le lezioni ai ragazzi disabili e normodotati che vogliano imparare a giocare a basket “integrato”. La disciplina, che ormai ha preso piede a Piacenza con la presenza di cinque società, è uno sport del tutto simile al basket convenzionale dal quale si differenzia leggermente nel regolamento.

Acquarello, Dream Team, Libertas Calendasco, High School di Carpaneto e Assofa sono le squadre che in questo momento stanno disputando il campionato provinciale organizzato dal Csi con il patrocinio del comitato paralimpico e del Panathlon.

Dream Team e Acquarello partecipano anche a una attività interregionale e interprovinciale con ottimi risultati.

La Scuola Basket è organizzata dal Comitato Paralimpico nel quadro del Progetto Scuole in collaborazione con il Dream Team.

Nel basket integrato la squadra è composta da cinque giocatori; in campo devono essere sempre presenti almeno tre giocatori disabili. I giocatori normodotati hanno alcune limitazioni: non possono fare canestro, superare la metà campo con la palla o contrastare un avversario disabile. Tutte le altre regole del basket, dalle misure del campo, all’altezza dei canestri, alle dimensioni del pallone restano invariate.

La partecipazione alla Scuola é gratuita: per le iscrizioni ci si può rivolgere direttamente in palestra il mercoledì alle 19 o telefonare al comitato paralimpico, delegazione provinciale, al 3311561231(Franco).

Il corso dura fino a maggio.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.