PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Anche gli alunni del Pedibus assediati dallo smog” LE FOTO foto

Costretti ad indossare mascherine e a respirare nell'ora di punta gli scarichi delle auto in coda per accedere in città "Questi bambini, ai quali è caldamente consigliato di muoversi a piedi, si trovano completamente circondati da macchine"

Costretti ad indossare mascherine e a respirare nell’ora di punta gli scarichi delle auto in coda per accedere in città.

Sono gli alunni del progetto “Pedibus” che che ogni mattina percorrono a piedi in varie zone di Piacenza il tragitto da casa a scuola, assediati dall’aria inquinata e dal traffico. 

La denuncia proviene direttamente da una nostra lettrice, che testimonia con alcune foto la situazione di stamattina, 20 ottobre. 

Mentre Piacenza fa segnare il record negativo in regione per concentrazione di polveri sottili (95 microgrammi al metro cubo registrato ieri nella centralina di via Giordani), ormai ogni giorno i bambini sono costretti a respirare le emissioni del traffico dell’ora di punta.

Le foto riguardano via Veneto e i gruppo di alunni in cammino verso la scuola “Don Minzoni”Ecco le parole della nostra lettrice.

“Vi scrivo per denunciare la situazione del traffico e quindi dello smog di via Veneto. Io conduco un pedibus della scuola Don Minzoni di circa 25 bambini che tutte le mattine devono transitare in via Veneto per accedere alla scuola.

Questi bambini, ai quali è caldamente consigliato di muoversi a piedi, si trovano completamente circondati da macchine. È una situazione insostenibile. Non si pensa al loro e al nostro benessere “.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.