PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Barbieri all’unanimità nel consiglio di Atersir (acqua e rifiuti) foto

'È necessaria una rappresentanza autorevole, e il Comune di Piacenza è la scelta più  autorevole e la più coerente - dice Sidoli -. In precedenza era il sindaco Dosi a svolgere questo compito, in rappresentanza dell'intera comunità'. 

Più informazioni su

Patrizia Barbieri è stata scelta all’unanimità per rappresentare Piacenza all’interno del consiglio regionale di Atersir, agenzia che si occupa della programmazione dei servizi idrici e gestione rifiuti urbani. 

La proposta è stata fatta dal coordinatore Atersir di Piacenza, Giuseppe Sidoli, incontrando subito una condivisione bipartisan. 

‘È necessaria una rappresentanza autorevole, e il Comune di Piacenza è la scelta più  autorevole e la più coerente – dice Sidoli -. In precedenza era il sindaco Dosi a svolgere questo compito, in rappresentanza dell’intera comunità’. 

‘Per le competenze e l’esperienza politica – dice Antonio Agogliati (Ferriere) – Patrizia Barbieri è la persona che meglio può rappresentare le nostre esigenze in Regione, al di là delle opinioni politiche’. 

Esprime piena condivisione rispetto alla scelta di Barbieri il sindaco di Castelvetro, Luca Quintavalla, sottolineando ‘l’autorevolezza della candidatura del sindaco di Piacenza, al di là delle differenze politiche saprà far prevalere l’interesse del territorio. Questo gioco di squadra può dare risultati per Piacenza’. 

‘Sottoscrivo quanto è stato detto – aggiunge Lucia Fontana (Castelsangiovanni) -, vanno sottolineate le capacità personali e le sue competenze politiche e professionali, in un ruolo in cui saranno primarie. Spesso noi sindaci non capiamo appieno le potenzialità di una realtà come Atersir’. 

Pieno appoggio arriva anche dal primo cittadino di Rottofreno, Raffaele Veneziani. ‘Sono scettico rispetto alla disponibilità di Bologna ad ascoltarci, per questo serve peso politico. Giusto scegliere il sindaco di Piacenza e una persona come Patrizia Barbieri, dandole un mandato forte da questa assemblea’. 

Prende poi la parola Patrizia Barbieri. ‘Ringrazio Sidoli e chi è intervenuto prima di me. Qui non stiamo giocando partite politiche, ma stiamo scegliendo per il nostro territorio – dice Barbieri – noi siamo qui per amministrare. Quando si rappresenta il territorio, il mandato va costruito dai sindaci, ci vuole condivisione e senso di responsabilità.

Sono consapevole che in questa assemblea ci sono persone più competenti di me su questo tema, avendolo praticato da più tempo. Mi spiace che alcuni sindaci non partecipino alle riunioni di Atersir, forse non è chiaro l’importanza dei temi trattati. Non riguardano Bologna, ma i nostri territori. La partita è di tutti’. 

Apprezzamento arriva anche da Anna Tanzi (Sarmato) e da Patrizia Calza (Gragnano). 

‘Esprimo totale condivisione per questa scelta – dice Calza – è un’ottima scelta. Ho apprezzato il discorso del sindaco Barbieri, per l’umiltà con la quale ha accettato questo incarico e perché ha sottolineato l’importanza di rappresentare tutto il territorio, in questo modo potrà esprimere al meglio le esigenze di tutti i cittadini’. 

Il consiglio ha eletto all’unanimità Barbieri, che si è astenuta in sede di voto. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.