PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cessione quote Pc Expo, Lunni (Fi) ‘Ennesimo scippo da parte della Regione’

Il consigliere provinciale: 'Destinati a diventare una succursale delle Fiere di Parma'. 

Più informazioni su

“Apprendiamo con preoccupazione che il percorso segnato per Piacenza Expo,appare ormai ineluttabile e la Regione procede spedita verso quello che sarà l’ennesimo scippo alla Provincia di Piacenza: la Regione, infatti, ha approvato la dismissione delle proprie quote di partecipazione nell’ente fieristico piacentino perchè, si legge nel comunicato ufficiale, “coinvolto nel più ampio ridisegno dell’assetto industriale e societario del sistema fieristico regionale, incentrato sull’integrazione dei poli di Parma, Bologna e Rimini”.

E’ il duro commento di Matteo Lunni, esponente di Forza Italia e consigliere provinciale per la lista La Provincia che Piace. 

“Insomma siamo destinati a diventare succursale della Fiera di Parma, a cui arriveranno i finanziamenti regionali e che, presumibilmente, terrà per sè le manifestazioni più importanti e redditizie – accusa il consigliere -. Non più di una settimana fa, nell’ultimo Consiglio Provinciale, si è votato per mantenere la presenza della Provincia in PiacenzaExpo: in quell’occasione ho invitato le Istituzioni provinciali a non accettare supinamente il destino che Bologna ci impone ma di pensare altre alleanze strategiche che diano maggior spazio d’azione alla nostro ente fieristico”.

“Credo che anche la nuova amministrazione comunale di Piacenza (il Comune è primo azionista) debba essere sentita e coinvolta, assieme alle associazioni economiche del territorio e le università, per definire una strategia su Piacenza Expo da presentare alla Regione, che lo preservi dalla marginalizzazione a cui sembra condannato”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.