Futuro in Salute, sul Facsal tre giorni all’insegna della prevenzione FOTO foto

L’iniziativa promossa da Comune e Azienda Usl per sensibilizzare i cittadini al valore della prevenzione e all’adozione di comportamenti virtuosi come strumento di tutela della salute

Più informazioni su

Partita sul Pubblico Passeggio “Futuro in Salute”, l’iniziativa promossa da Comune di Piacenza e Azienda Usl, con numerosi partner organizzativi, per sensibilizzare i cittadini al valore della prevenzione e all’adozione di comportamenti virtuosi come strumento di tutela della salute.

Il Facsal sarà teatro per tre giorni, dalle 9 alle 18 fino a sabato 7 ottobre, di attività di educazione stradale dedicate alle scuole e a tutti i cittadini che vorranno mettersi alla prova: la Polizia Municipale proporrà percorsi educativi a piedi e in bicicletta, mentre a cura del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, di Polstrada e Lions saranno allestiti due simulatori di guida e il centro mobile Motorhome, messo a disposizione dal Ministero per effettuare iniziative didattiche sul tema.

Circa 1700 studenti prenderanno parte, nelle giornate di giovedì e venerdì, a una sessantina di laboratori mirati a trasmettere esempi positivi e senso di responsabilità nell’effettuare scelte di vita consapevoli: dalla corretta alimentazione all’attività fisica, dall’affettività alla sessualità, dalla sicurezza stradale alla cultura del dono, dal primo soccorso alla conoscenza del corpo umano, dalla ricerca scientifica alla biologia.

Questi gli argomenti che, grazie al supporto delle associazioni di volontariato, verranno approfonditi con le scuole di ogni ordine e grado.

Giovedì 5, alle 17, sempre sul Pubblico Passeggio, si terrà anche un incontro sulla violenza di genere, moderato dalla direttrice di Telelibertà Nicoletta Bracchi, con il Sostituto Procuratore del Tribunale di Piacenza Ornella Chicca, la dirigente comunale del Servizio Famiglia e Tutela Minori Mariangela Tiramani, Manuela Argentieri, agente della Polizia Municipale impegnata in particolare nell’assistenza alle donne vittime di violenza e Anna Gallazzi, vicepresidente di Telefono Rosa.

Nel pomeriggio di venerdì 6, dalle 14.30 sono previsti giochi, laboratori e merende, rivolti in particolare ai bambini accompagnati da genitori e nonni. Si terranno, nel corso del pomeriggio, esibizioni di unità cinofile per la ricerca di persone e interventi di emergenza, nonché dimostrazioni che vedranno protagonisti i cani guida per non vedenti.

Sabato 7, infine, il Pubblico Passeggio diventerà villaggio della salute e della sicurezza, con visite, controlli e test gratuiti dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 17.30: nel tratto del Facsal tra via Genova e via Alberici, alla presenza dei diversi stand si aggiungeranno incontri con chirurghi, nutrizionisti, pneumologi, oncologi, gastroenterologi e pediatri, oltre all’allestimento di una sala operatoria virtuale.

Alle 15 è prevista l’esibizione dei mini vigili di Novi Ligure, mentre alle 18, nel cortile del Palazzetto dello Sport di via Alberici, la manifestazione si concluderà con un concerto di Daniele Ronda.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.