PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Consorzio di Bonifica a Trento alla maratona di idee per il Clima

Un raduno di competenze, idee, progetti, professionalità ed esperienze per affrontare in modo attivo il tema delle ripercussioni legate ai cambiamenti climatici

Più informazioni su

Si aprirà venerdì 27 ottobre la maratona di idee Climathon e durerà 24 ore: dalle 12 di venerdì 27 fino alle ore 12 di sabato 28 ottobre.

La maratona si svolgerà contemporaneamente in 17 città italiane e in oltre 200 città del mondo. Un raduno di competenze, idee, progetti, professionalità ed esperienze per affrontare in modo attivo il tema delle ripercussioni legate ai cambiamenti climatici.

Per la città di Trento, che partecipa alla maratona, è stato individuato il tema dell’Acqua e il Consorzio di Bonifica di Piacenza sarà presente. Per 24 ore consecutive giovani innovatori, ricercatori, imprenditori, studenti e dipendenti delle pubbliche amministrazioni si confronteranno per cercare di sviluppare soluzioni innovative per risolvere la sfida che ogni città partecipante ha individuato.

Nel caso di Trento i partecipanti cercheranno, con progetti e idee, di affrontare il tema della risorsa idrica in relazione ai mutamenti climatici dei quali sono sempre più evidenti le conseguenze (estremizzazione dei fenomeni: siccità da una parte e eventi meteo sempre più intensi dall’altra).

Ma quale sarà il contributo del Consorzio di Bonifica di Piacenza? “Portiamo l’esperienza del Water Lab, il nostro laboratorio permanente dedicato
all’innovazione tecnologica per valorizzare il ciclo dell’acqua” – spiegano.

Water Lab fa parte di Urban Hub (fisicamente a Piacenza in via Alberoni, 2). Diversi sono i progetti, legati ai cambiamenti climatici, sviluppati da Water Lab, fra cui: la creazione del drone per il monitoraggio del territorio e l’implementazione di un database geografico (Web Gis- Sistemi informativi Geografici sul web).

Il Water Lab vuole anche sviluppare impresa e favorire nuove start up legate al tema idrico in un’ottica internazionale: “Insomma quella di Trento sarà un’occasione preziosa per far progredire l’innovazione in un ambito che il nostro Consorzio gestisce ma che coinvolge l’intera collettività e che
necessità di sinergie”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.