PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Interscambio culturale, venerdì incontri a Spazio2 per far conoscere Erasmus+

Erasmus+ è un progetto che da 30 anni porta avanti l’idea di interscambio culturale fra i vari stati facenti parte della Comunità Europea. Non solo rivolgendosi agli studenti, ma anche a insegnanti, imprenditori o ancora a chi fa parte di un’associazione che fanno parte della fascia d’età compresa fra i 13 e i 30 anni.

Il progetto europeo Erasmus+ compie 30 anni, e Spazio2, in collaborazione con lo sportello Europe Direct Piacenza, ha dato vita ad una giornata interamente dedicata a questa occasione.

Una serie di incontri che si susseguiranno nel pomeriggio di venerdì 13 ottobre, a partire dalle 14.30 fino alla chiusura attorno alle 20, per far conoscere meglio cos’è il progetto Erasmus+ attraverso una serie di momenti diversi, comprese le testimonianze di chi ne ha fatto e ne sta facendo parte.

Per chi non lo conoscesse, Erasmus+ è un progetto che da 30 anni porta avanti l’idea di interscambio culturale fra i vari stati facenti parte della Comunità Europea. Non solo rivolgendosi agli studenti, ma anche a insegnanti, imprenditori o ancora a chi fa parte di un’associazione, che fanno parte della fascia d’età compresa fra i 13 e i 30 anni e che vogliono incrementare le proprie conoscenze e le proprie abilità attraverso un’esperienza di lavoro all’estero.

È proprio nello scambio di competenze che si basa Erasmus+, interazioni fra realtà differenti che verranno esemplificate tramite una serie di interventi, nell’arco del pomeriggio nella Palazzina 5 di Spazio2 di via XXIV maggio, rivolti a dare il maggior numero di informazioni possibili su come entrare farne parte e su come la stessa Unione Europea aiuti e finanzi questi scambi.

Si alterneranno al microfono Valentina Bruzzi di Consorzio Sol.co, Gessica Monticelli per lo sportello ED del Comune di Piacenza e Marianna Ragazzi che presenterà il programma I-Move orienta.

Dopo un break arriveranno i contributi di chi ha toccato con mano Erasmus+, prima quello della compagnia teatrale Sciara Progetti e poi, precedendo un piccolo aperitivo conclusivo, le testimonianze dei ragazzi che hanno partecipato al progetto europeo.
 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.