PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Bakery Piacenza cade a Lecco contro la Gimar (95-73)

Troppo contratti i ragazzi di Coppeta che pur soffrendo, nei primi 20’ tengono botta alle percentuali irreali dei padroni di casa e rimangono in scia. Però nel terzo periodo arriva il 34-14 che uccide la partita

Più informazioni su

Gimar Basket Lecco 95 – 73 Bakery Piacenza
(29-19; 48-41; 82-55)

Piacenza perde una partita che ha realmente giocato solo nel quarto periodo.

Troppo contratti i ragazzi di Coppeta che pur soffrendo, nei primi 20’ tengono botta alle percentuali irreali dei padroni di casa e rimangono in scia. Però nel terzo periodo arriva il 34-14 che uccide la partita.

La difesa della Gimar soffoca l’attacco Bakery e il dominio su assist e rimbalzi di fatto chiudono la contesa.

Parte molto bene Lecco, con la giusta aggressività sia in attacco che in difesa e va sul 11-5 dopo 4’ con 5 punti di Spera e 4 di Balanzoni, che costringono coach Coppeta al timeout. Al rientro dalla pausa nulla cambia e Maccaferri con Cacace e Quartieri piazzano le bombe per il +14 a tabellone. Piacenza si scrolla e con i due mattatori offensivi: Birindelli e Pederzini (7 a testa), ma il gap rimane di 10 punti.

Ad inizio secondo quarto è ancora la difesa lecchese a rendere difficile l’attacco ai biancorossi e in più la fase offensiva dei padroni di casa trova 7 protagonisti diversi.

Piacenza toccato il fondo sul -14 (35-21) piazza un 10-2 di parziale con Pederzini che scavalla quota 10 e torna a -6, al 17’. Lecco continua con il 50% da 3, ma anche la Bakery inizia ad aprire il fuoco da lontano e con capitan Rombaldoni + il solito Pederzini (17) trova il -7 dopo i primi 20’.

Al rientro dagli spogliatoi il copione è sempre lo stesso. Lecco difende e segna e Piacenza insegue. Balanzoni, Spera e Maccaferri superano i 10 punti e la forbice si allarga sul 63-43 al 23’. Due minuti più tardi arrivano altre due bombe di Quartieri, una di Fabi e il 66% da 3 della Gimar dice +26. Centottanta secondi dopo Piacenza tocca anche il -30 e va sotto in ogni voce statistica. Al 30’ il tabellone recita un eloquente 82-55.

Negli ultimi 10’ di speranza, Rombaldoni (13) firma un 6-1 di parziale che prova a scuotere i suoi sotto di 21 lunghezze al 33’. I padroni di casa però mandano anche il sesto uomo in doppia cifra e mantengono le 20 lunghezze di vantaggio a 4 minuti dalla fine. Il finale è 95-73.

Gimar Lecco: Vitelli, Fabi 16, Calò 1, Morgillo 9, Riva, Balanzoni 12, Garota, Quartieri 16, Spera 11, Cacace 13, Albenga 2, Maccaferri 15, all.Meneguzzo

Bakery Piacenza: Bracchi NE, Rombaldoni 15, Stanic 9, Bruno 7, Perego 7, Guerra, Pederzini 23, Maresca, Guaccio 2, Birindelli 9, Galli NE, Libè, all.Coppeta

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.