PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La due giorni di Apimell Forestalia chiude con 10mila visitatori  foto

Un ottimo riscontro di pubblico per questa edizione speciale di Apimell supportata dalla quarta edizione di Forestalia, il salone agroforestale,  che si sono svolte il 28 e 29 Ottobre  a Piacenza.

Più informazioni su

Come era nelle previsioni Apimell Special Edition ha registrato un importante afflusso di pubblico, 10mila visitatori, nella due giorni di Piacenza Expo. L’abbinamento con Forestalia ha reso possibile ampliare la platea di interessati di entrambi i settori, creando un effetto sinergico che ha giovato al buon esito della manifestazione.
 
Seguitissimi i convegni e i seminari tecnici organizzati dalle associazioni di apicoltori. Un ottimo volume di transazioni commerciali ha caratterizzato l’area espositiva nonostante l’annata difficile per la produzione di miele. Una gradita occasione di incontro “fuori stagione” per gli apicoltori, già frequentatori della classica edizione di primavera. Apimell nella sua veste ufficiale, si svolgerà infatti dal primo al 4 marzo 2018 e   si conferma il principale appuntamento europeo del settore.

Ha fatto però sentire la sua presenza anche il pubblico dei consumatori di miele, che ha gradito e attivamente partecipato all’intenso programma di incontri ideato per coinvolgere grandi e piccoli: degustazioni, assaggi di mieli rari, proposte di apicoltura familiare per favorire la biodiversità.
 
Molto apprezzate a Forestalia le dimostrazioni dal vivo dei macchinari. L’area, coordinata da esperti di CNR IVALSA, ha visto una buona affluenza di pubblico composto da boscaioli del nostro appennino e operatori provenienti dal Centro e Nord Italia: Emilia, Romagna, Toscana, Lombardia, Veneto, Valle d’Aosta e soprattutto Piemonte sono le Regioni di maggior provenienza dei visitatori.

Sabato 28 Ottobre il convegno sulla filiera energetica del legno ha offerto una importante occasione di aggiornamento professionale. Frequentata anche l’area espositiva che proponeva le migliori marche di attrezzature e tecnologie per i lavori forestali e la manutenzione del territorio.

A completare la manifestazione fieristica il vivace e colorato mercatino “Aglio Olio & Contadino” con interessanti opportunità di acquisto enogastronomico molte delle quali provenienti dalla nostra Provincia. Una vetrina di promozione locale che ha saputo sfruttare l’ampio bacino d’utenza delle due fiere specializzate.

Una ulteriore conferma per il quartiere piacentino che, grazie alla sua felice collocazione geografica, riesce ad intercettare fiere specializzate che individuano in Piacenza la piazza ideale per gli incontri professionali e commerciali.

Il prossimo appuntamento sarà ora per il Mercato dei Vini dei Vignaioli Indipendenti in programma dal 25 al 26 Novembre, con oltre 500 espositori provenienti da tutta Italia. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.