PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

L’ambasciata d’Italia a Tokyo, Domenico Giorgi ospite a Palazzo Galli

L'ambasciatore piacentino parlerà dell’Ambasciata, della sua storia e delle profonda e duratura amicizia che lega l’Italia al Giappone

Più informazioni su

L’ambasciatore piacentino Domenico Giorgi sarà ospite a Palazzo Galli venerdì 13 ottobre (ore 18) di un incontro nel corso del quale presenterà “l’Ambasciata d’Italia a Tokyo (1866-2016)”

Giorgi, piacentino doc, si è laureato al Cesare Alfieri di Firenze e ha frequentato il Bologna Center della Johns Hopkins University.

E’ entrato in carriera diplomatica nel 1980. Ha prestato servizio nell’Ambasciata di Pechino e nelle rappresentanze permanenti presso l’Unione Europea a Bruxelles e presso l’ONU a Ginevra. E’ stato Ambasciatore a Tokyo dal 2012, dopo aver svolto le stesse funzioni in Afghanistan nel triennio 2002/2004.

Nel 2016 – nel 150° anniversario delle relazioni diplomatiche tra Italia e Giappone – Giorgi ha promosso la pubblicazione di un volume che ripercorre la storia della sede diplomatica a Tokyo, ne illustra le caratteristiche architettoniche e ambientali, con contributi originali e con un ricco e vasto apparato fotografico.

Venerdì nella Sala Panini di Palazzo Galli della Banca di Piacenza parlerà dell’Ambasciata, della sua storia e delle profonda e duratura amicizia che lega l’Italia al Giappone.

La partecipazione è libera. Per motivi organizzativi si invita a preannunciare la presenza (relaz.esterne@bancadipiacenza.it tf 0523-542357).

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.