PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lavoro domestico, Assindatcolf: “10 ottobre termine per contributi Inps”

Scadenza in arrivo per le famiglie italiane: per tutti coloro che in casa si avvalgono dell’aiuto di colf, badanti e baby sitter è arrivato il momento di versare i contributi previdenziali all’Inps

Più informazioni su

Scadenza in arrivo per le famiglie italiane: per tutti coloro che in casa si avvalgono dell’aiuto di colf, badanti e baby sitter è arrivato il momento di versare i contributi previdenziali all’Inps.

Il termine ultimo è fissato per martedì 10 ottobre.

“Nel comparto domestico, – spiega Assindatcolf, Associazione Nazionale dei Datori di Lavoro Domestico – l’obbligo del versamento contributivo non avviene mensilmente ma ogni 3 mesi, quindi è un’operazione che va svolta 4 volte l’anno. Le quote contributive attualmente in scadenza sono quelle relative ai mesi luglio-settembre 2017″.

“Attenzione, però, che in questo trimestre le settimane di calendario su cui versare i contributi sono 14 e non 13, come invece avviene di norma, quindi nessun allarmismo se l’importo riportato sarà più elevato”.

Assindatcolf ricorda, inoltre, alle famiglie che contestualmente dovranno anche essere versati anche i contributi Cas.sa.colf che assicurano prestazioni sanitarie ai lavoratori.

Per informazioni e assistenza è possibile rivolgersi alla locale Sezione di Assindatcolf, presso la sede dell’Associazione Proprietari Casa-Confedilizia, a Piacenza, Via del Tempio, 29 (Piazza della Prefettura).  Uffici aperti tutti i giorni dalle 9.00 alle 12.00, lunedì, mercoledì e venerdì anche dalle 16.00 alle 18.00 (telefono 0523.327273 –fax 0523.309214); e-mail: assindatcolf@confediliziapiacenza.it.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.