PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lutto nel calcio piacentino, scomparso l’avvocato Mario Montermini Bolla

E' deceduto improvvisamente a 76 anni dopo avere guidato il calcio dilettantistico piacentino per trent'anni

Più informazioni su

Grave lutto per tutto il calcio dilettantistico piacentino ed emiliano romagnolo.

E’ improvvisamente scomparso l’avvocato Mario Montermini Bolla, consigliere regionale con delega per gli affari legali e per ben trent’anni guida del calcio dilettantistico piacentino.

Montermini Bolla era nato a Piacenza il 7 novembre 1941 e, dopo avere praticato in gioventù l’hockey su prato ed il calcio – il suo record di gol in una partita (ben 14) in Seconda Categoria, stabilito nel 1967, è attualmente ancora imbattuto -, ha intrapreso la carriera di arbitro all’inizio degli anni Settanta.

Nel 1981 ha assunto la carica di Giudice Sportivo dell’allora Comitato Provinciale di Piacenza, divenendone Giudice Sportivo nel 1981. Dal 1984 ha guidato l’attuale Delegazione di Piacenza per ben trent’anni, passando il testimone a Luigi Pelò nel 2014 ed iniziando contestualmente un nuovo percorso come Consigliere Regionale.

Per le indiscusse qualità umane e professionali è stato insignito dei titoli di Cavaliere al Merito della Repubblica, di Commendatore e di Grande Ufficiale della Repubblica per meriti sportivi ed ha ricevuto la Stella d’Oro del CONI per meriti sportivi.

Montermini Bolla è stato anche avvocato, magistrato onorario per vent’anni – prima come pretore a Bobbio e poi come giudice di pace a Cremona -, magistrato aggregato al tribunale di Cremona e professore di diritto negli istituti superiori.

Persona stimata e benvoluta da tutti, lascia la moglie Nora ed il figlio Marco.

Il Comitato Regionale dell’Emilia Romagna si stringe attorno alla famiglia Montermini Bolla in questo momento di dolore e porge le sue più profonde e sentite condoglianze.

“La notizia della scomparsa improvvisa dell’avvocato Montermini Bolla ci ha lasciato sgomenti – dichiara il presidente regionale Paolo Braiati. In questo momento il pensiero va alla sua famiglia, attorno a cui ci stringiamo, e al ricordo di un grande uomo che ha lasciato un segno importante contribuendo alla crescita e allo sviluppo del calcio dilettantistico in Emilia Romagna”.

Cordoglio anche da parte di Luigi Pelò, Delegato Provinciale di Piacenza: “Mario Montermini Bolla era una persona conosciutissima e benvoluta da tutti. La nostra Delegazione non ha perso solo un amico, ma una persona apprezzata per quello che faceva per tutto il calcio locale. Credo quindi che sia giusto, a nome di tutta la Delegazione Provinciale e delle Società, ricordarlo con queste poche righe e porgere le nostre più sincere condoglianze alla sua famiglia”.

IL CORDOGLIO DEL CONI – L’improvvisa scomparsa dell’avv. Mario Montermini Bolla lascia un grande vuote nel mondo dello sport piacentino. Non solo per la sua lunga ed apprezzata presidenza del Comitato provinciale della Federcalcio – che ha guidato con notevoli capacità per quasi trent’anni meritando l’alta benemerenza della Stella d’oro al Merito Sportivo del CONI – e per il suo recente impegno in seno al Comitato regionale, ma anche per la grande passione che ha sempre nutrito verso tutti gli sport.

Lo scrive in una nota il delegato provinciale del Coni Robert Gionelli.

“I suoi insegnamenti sono stati da esempio a tanti dirigenti sportivi attualmente in attività. A nome di tutto il mondo sportivo piacentino che ho l’onore di rappresentare, nel ricordo dell’amico Mario, desidero rivolgere a tutti i suoi familiari le più sentite condoglianze”.

LE CONDOGLIANZE DEL SINDACO BARBIERI – “L’improvvisa scomparsa dell’avvocato Mario Montermini Bolla rappresenta un grave lutto per l’intera comunità piacentina”.

Così il sindaco Patrizia Barbieri, anche a nome della Giunta, del presidente e del Consiglio Comunale commenta la perdita dell’avvocato Montermini, consigliere regionale della Figc con delega per gli affari legali e per ben trent’anni alla guida del calcio dilettantistico piacentino, Stella d’Oro del Coni per meriti sportivi: “Una persona – commenta il primo cittadino – stimata e benvoluta da tutti, per le sue qualità umane e per la sua competenza professionale. Montermini è stato una guida per tante società dilettantistiche di calcio e un interprete imprescindibile della legislazione sportiva. Di lui è giusto ricordare il ruolo svolto in qualità di avvocato e di magistrato onorario. Ai familiari tutti le mie più vive condoglianze”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.