PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Modena s’impone su Wixo Lpr in tre set (3-0)

 I biancorossi non sono riusciti ad incrinare il gioco dei padroni di casa, che al PalaPanini mantengono saldo il ruolo da "imbattutti" in questo campionato. 

Più informazioni su

Azimut Modena , Wixo Lpr Piacenza 3-0  (25-15) (25-19) (25-23)

Azimut Modena s’impone su Wixo Lpr Piacenza in tre set, nella quarta giornalta di regular season Superlega UnipolSai.

I biancorossi non sono riusciti ad incrinare il gioco dei padroni di casa, che al PalaPanini mantengono saldo il ruolo da “imbattutti” in questo campionato.

Il Modena chiude senza problemi i primi due set, mentre nel terzo è Piacenza ad andare avanti. Gli avversari partono alla rincorsa, recuperando punti e poi mettendo la parola fine al match.

L’annuncio della partita – Periodo serratissimo per la Wixo LPR Piacenza che, dopo lo spettacolare turno infrasettimanale con Perugia, torna a viaggiare e questa volta sarà per il 36esimo derby tutto emiliano con l’Azimut Modena in programma alle ore 18 di domenica 29 (diretta Lega Volley Channel). La sfilza di impegni e di gare che fanno la differenza non rallenterà però al termine di Modena-Piacenza.

In programma nell’arco di poco più di 2 settimane ci sono infatti ben 5 match, tutti in rapida successione; di questi 3 in trasferta, a Latina (2 novembre), a Castellana Grotte (8 novembre), a Civitanova (16 novembre) e altri 2 tra le mura amiche del palazzetto di Via Tirotti, con Milano (5 novembre) e Padova (19 novembre).

Il big match con Perugia che tra le mura amiche del PalaBanca ha regalato tanta adrenalina e grande pallavolo, lascia ora spazio ad un ulteriore big match, questa volta sul taraflex del Tempio del Volley del PalaPanini con i padroni di casa ancora imbattuti da inizio Campionato.

L’impegnativa trasferta giunge in un periodo non troppo roseo per gli uomini di coach Giuliani: ancora orfani l’opposto Kody (impegnato con la Nazionale del Camerun per  i Campionati Africani che termineranno proprio domenica), lo staff medico ha fatto i salti mortali per rimettere in sesto capitan “Fox” Fei e sta tuttora lottando perché anche Marshall possa apportare il proprio prezioso contributo nelle prossime gare.

Ma prima del derby della via Emilia il pensiero volge ancora per un attimo alla gara infrasettimanale con Perugia: “Abbiamo espresso un livello di gioco alto – analizza coach Giuliani – sinceramente mi dispiace per i ragazzi, meritavano la conquista del secondo set che ci avrebbe potuto dare una spinta per il proseguimento dell’incontro o almeno sarebbe stato un premio per l’impegno messo in campo nonostante i grossi problemi cui dobbiamo far fronte.

Credo che Piacenza sia stata superiore a Perugia in alcuni aspetti, abbiamo lavorato bene a muro e in difesa, nel cambiopalla siamo stati leggermente inferiori agli ospiti; ripartiamo da qui, da quanto di buono abbiamo fatto. Dobbiamo ancora lavorare per raggiungere il livello richiesto ma la cosa che mi urge di più al momento è recuperare gli assenti”.

La grinta, l’unione di squadra e la determinazione viste in campo con Perugia devono quindi riproporsi anche per una sfida importante e di peso come quella della quarta giornata di andata con Modena che, per la stagione 17/18, ha accolto in panchina coach Stoytchev e riportato in Italia il regista del “triplete”, il carioca Bruno Mossa De Rezende potendo contare anche sulle doti del talentuoso opposto Sabbi, dei potenti centrali Holt (ex Piacenza dal 2010 al 2013) e Mazzone e dei efficaci posti 4 Ngapeth ed Urnaut (ex Piacenza 2009/10).

Quella Modena che, a parte l’esclusione dalla fase finale della Supercoppa 2017, non ha ancora commesso passi falsi né in Coppa Italia, né in Campionato tant’è che i canarini hanno chiuso i 3 match finora disputati con dei netti 3-0.

Piacenza, dal canto suo, anche se ampiamente rimaneggiata ha già dato prova di essere animata da grande spirito d’animo, determinazione e voglia di non arrendersi mai, elementi che sicuramente la accompagneranno anche nel corso delle prossime sfide.
  
Azimut Modena – Wixo LPR Piacenza

 
PRECEDENTI: 35 (17 successi Modena, 18 successi Piacenza)
EX: Maxwell Philip Holt a Piacenza dal 2010 al 2013, Tine Urnaut a Piacenza nel 2009-2010, Michele Baranowicz a Modena nel 2012-2013, Loris Manià a Modena dal 2009 al 2014, Viktor Yosifov a Modena nel 2011-2012.
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Simone Parodi – 3 muri vincenti ai 200 (Wixo LPR Piacenza).
In Campionato: Maxwell Holt – 2 muri vincenti ai 300, Earvin Ngapeth – 28 attacchi vincenti ai 2000 (Azimut Modena).
In Campionato e Coppa Italia: Bruno Mossa De Rezende – 2 battute vincenti alle 100, Earvin Ngapeth – 4 muri vincenti ai 200, Giulio Sabbi -27 punti ai 3000, Maarten Van Garderen – 4 punti ai 1000 (Azimut Modena).
 
HANNO DETTO
Radostin Stoytchev (allenatore Azimut Modena): “Quella con Piacenza è una gara importante, come lo sono tutte quelle che andiamo ad affrontare, sono una squadra difficile, scomoda, che ogni anno mette sistematicamente in difficoltà le grandi. Per questo dovremo fare grande attenzione ed essere molto concentrati. Come stiamo lavorando? La bravura di uno staff tecnico sta nel trovare gli equilibri tra il lavoro fisico e l’impegno in gara, che vanno ponderati, io e i miei collaboratori conosciamo i ritmi di lavoro, non potremo avere la squadra ai massimi livelli siano a fine dicembre, ma è chiaro che da oggi a quel periodo non avremo nessuna attenuante, dobbiamo vincere e migliorare, gara dopo gara”.
 
Trévor Clévenot (Wixo LPR Piacenza): “Con Perugia abbiamo giocato una bella partita, peccato che abbiano fatto la differenza 2 o 3 palloni di Perugia. Sono comunque soddisfatto di come si sta comportando la squadra, stiamo giochiamo tutti bene e scendiamo in campo uniti come una formazione già abbastanza rodata. Ora la concentrazione è tutta indirizzata alla sfida di domenica con Modena che probabilmente sarà ancora più difficile della gara con Perugia, visto che saremo in trasferta. Modena ha una bella battuta e giocatori di classe mondiale come Ngapeth, Holt e Bruno, sarà veramente difficile giocare contro di loro. Confido che domenica potremo contare anche su Fei e scendere in campo come abbiamo fatto con la Sir”.
 
 
4a giornata di andata SuperLega UnipolSai
Sabato 28 ottobre 2017, ore 20.30
Diatec Trentino – BCC Castellana Grotte  Diretta Lega Volley Channel
(Piperata-Gnani)
Addetto al Video Check: De Nard  Segnapunti: Meneghetti
Domenica 29 ottobre 2017, ore 17.30
Gi Group Monza – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia  Diretta RAI Sport + HD
Diretta streaming su raiplay.it 
(Braico-La Micela)
Addetto al Video Check: Manzoni Segnapunti: Monti
Domenica 29 ottobre 2017, ore 18.00
Sir Safety Conad Perugia – Revivre Milano  Diretta Lega Volley Channel
(Frapiccini-Luciani)
Addetto al Video Check: Giulietti  Segnapunti: Bordoni
Azimut Modena – Wixo LPR Piacenza  Diretta Lega Volley Channel
(Satanassi-Cesare)
Addetto al Video Check: Bacchella  Segnapunti: Falavigna
Bunge Ravenna – Biosì Indexa Sora  Diretta Lega Volley Channel
(Pasquali-Lot)
Addetto al Video Check: Monti  Segnapunti: Carannante
Taiwan Excellence Latina – Cucine Lube Civitanova  Diretta Lega Volley Channel
(Florian-Pozzato)
Addetto al Video Check: Cutrì  Segnapunti: De Luca
Kioene Padova – Calzedonia Verona  Diretta Lega Volley Channel
(Santi-Vagni)
Addetto al Video Check: Antonaci  Segnapunti: Vigato
 
Classifica
Azimut Modena 9, Sir Safety Conad Perugia 9, Cucine Lube Civitanova 6, Revivre Milano 5, Wixo LPR Piacenza 4, Bunge Ravenna 4, Diatec Trentino 4, BCC Castellana Grotte 3, Taiwan Excellence Latina 3, Kioene Padova 3, Gi Group Monza 3, Calzedonia Verona 2, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 1, Biosì Indexa Sora 1
 
1 incontro in meno: Cucine Lube Civitanova, Bunge Ravenna, BCC Castellana Grotte, Calzedonia Verona
 
E.U

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.