PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Modena s’impone su Wixo Lpr in tre set (3-0)

 I biancorossi non sono riusciti ad incrinare il gioco dei padroni di casa, che al PalaPanini mantengono saldo il ruolo da "imbattutti" in questo campionato. 

Più informazioni su

Modena fa poker e piazza il quarto 3-0 stagionale in altrettante gare di Superlega. Davanti ai 4mila del PalaPanini la squadra di Stoytchev tiene alto il ritmo e propone una buona qualità di gioco senza dare scampo a Piacenza.

L’Azimut parte con Bruno in regia e Sabbi opposto, mentre le bande sono Ngapeth e Urnaut, al centro Holt e Bossi, il libero è Salvatore Rossini. La Wixo LPR Piacenza risponde con Baranowicz-Hershko, Parodi-Clevenot in banda, Alletti-Yosifov al centro, Manià-Giuliani i liberi.
 
Parte forte Modena che, spinta dai tifosi, gioca con un buon cambio palla e un incisivo contrattacco (11-8). I padroni di casa fanno malissimo in battuta e piazzano il break (18-12). La squadra di Stoytchev non molla nessun pallone e chiude il primo set 25-15.
 
Nel secondo set regna un grandissimo equilibrio inizialee Piacenza è assolutamente nel match. Continua il punto tra le due compagini in un derby della via Emilia che regala grande spettacolo (8-8). A metà set è ancora testa a testa tra Modena e Piacenza, poi l’Azimut fa la differenza al servizio, cambia passo, piazza il break e vola sul 23-17. Un primo tempo di Bossi chiude il secondo parziale sul 25-19.
 
A inizio terzo parziale Piacenza piazza un 1-6 grazie a un gioco fatto di difesa e contrattacco perfetti. Si rifà sotto Modena cha non molla un pallone, cambia marcia portandosi avanti 12-11. Controsorpasso della Wixo LPR (17-18). L’ace di Max Holt porta Modena sul 23-22 e il PalaPanini si infiamma. Ngapeth chiude il set 25-23 e sancisce il quarto tre a zero in altrettante gare di Superlega.
 
Radostin Stoytchev (Allenatore Azimut Modena): “Non do tanta importanza alla vittoria per 3-0, anche se ovviamente in questo periodo è meglio portare a casa un risultato netto per spendere meno energie, avere più tempo di recupero e rischiare meno infortuni a causa della stanchezza. Tutto ciò di sicuro ci aiuta, ma non è fondamentale. La qualità del gioco della nostra squadra deve salire”.
 
Alberto Giuliani (Allenatore Wixo LPR Piacenza): “Con tutti i limiti che abbiamo avuto oggi, posso dire di essere soddisfatto di aver visto la squadra nel match, in particolare nel terzo set, dove era più facile lasciarsi andare che reagire. I tanti infortuni ci stanno sicuramente condizionando in modo decisivo”.

Azimut Modena – Wixo LPR Piacenza 3-0
(25-15, 25-19, 25-23)

Azimut Modena: Mossa De Rezende 0, Ngapeth E. 17, Bossi 4, Sabbi 12, Urnaut 9, Holt 10, Tosi (L), Rossini (L), Ngapeth S. 0. N.E. Van Garderen, Marra, Franciskovic, Pinali, Argenta. All. Stoytchev.

Wixo LPR Piacenza: Baranowicz 2, Clevenot 10, Alletti 8, Hershko 7, Parodi 8, Yosifov 5, Manià (L), Giuliani (L), Cottarelli 0, Fei 0. N.E. Di Martino, Marshall. All. Giuliani.

ARBITRI: Satanassi, Cesare.
NOTE – Spettatori 3956. Durata set: 20′, 24′, 30′; tot: 74′. MVP E. Ngapeth (Azimut Modena).

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.