PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Piacenza-Pisa in anticipo di venerdì. Difesa e centrocampo da ridisegnare

Arriva la sosta per il Piacenza, che dopo la sconfitta interna con la Viterbese avrà una settimana intera per preparare la prossima delicata sfida interna con il Pisa

Più informazioni su

Arriva la sosta per il Piacenza, che dopo la sconfitta interna con la Viterbese avrà una settimana intera per preparare la prossima delicata sfida interna con il Pisa.

I toscani, partiti con ambizioni di vertice, hanno dovuto fare i conti con qualche problema offensivo di troppo (solo 7 reti all’attivo) e occupano attualmente il quinto posto in classifica a cinque punti dalla capolista Siena.

Per i biancorossi il turno di riposo sarà l’occasione per completare il recupero dei lungo degenti Sarzi e Corazza, che potrebbero essere tra i convocati nella prossima sfida; contro i neroazzurri mancheranno però Silva e Bertoncini, assenze che costringeranno Franzini a ridisegnare il consolidato reparto difensivo.

Le buone risultanze della difesa a quattro avute nella ripresa nel confronto con la Viterbese potrebbero portare ad uno schieramento con Masciangelo e Di Cecco (o Mora) abbassati in linea con Pergreffi e Bini. In alternativa, in caso di conferma del 3-5- 2, è possibile l’utilizzo di Castellana come terzo centrale, soluzione già sperimentata nel pre-campionato.

Il 4-4- 2 permetterebbe ai due esterni bassi di avere maggior campo nelle fluidificazioni offensive, beneficiando al contempo di un centrocampo più folto con meno rischi di inferiorità numerica nella zona nevralgica.

La carenza di tornanti alti costringe però il Piacenza a disimpegnarsi con tre mediani e un trequartista tra le linee. Lunedì scorso sulle ali hanno ben figurato Segre e Scaccabarozzi, ma evidentemente si è trattato di una soluzione estemporanea dettata dalla contingenza dell’inferiorità numerica.

In attesa del recupero di Corazza, che andrà a comporre con tutta probabilità il duo di punta insieme a Romero, si potrebbe andare avanti con un 4-3-1-2 con Scaccabarozzi tra le linee e Morosini PederzoliDella Latta davanti alla difesa; non è però da escludere che uno dei tre possa lasciare spazio a Segre, il quale si è ben comportato negli spezzoni di partita giocati. Foto piacenzacalcio.it

Giancarlo Tagliaferri

PIACENZA – PISA IN ANTICIPO – Il Piacenza Calcio rende noto che la gara contro il Pisa è stata anticipata a venerdì 27 ottobre alle ore 20.45. La partita verrà trasmessa in diretta sul canale Sportitalia.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.