PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Presentato al Ministro Fedeli il documentario Anmil con il tour di Galvani

Siglato al liceo classico Giulio Cesare un protocollo d'intesa per sensibilizzare i giovani in merito alla sicurezza nei luoghi di lavoro. 

Piacenza – Al Liceo classico Giulio Cesare di Roma è stato presentato il documentario del tour Anmil fatto dal piacentino Bruno Galvani.

Il Miur ed Anmil (Associazione Nazionale fra Lavoratori Mutilati ed Invalidi), nella figura del ministro dell’Istruzione e del presidente nazionale Franco Bettoni, hanno firmato a Roma, presso lo storico liceo classico Giulio Cesare, un protocollo d’intesa che, grazie alla forza della testimonianza delle vittime del lavoro potrà stimolare e sensibilizzare i giovani studenti italiani in merito alla sicurezza nei luoghi di lavoro.

E’ stata anche l’occasione per presentare, di fronte al ministro Valeria Fedeli, del presidente Inail Massimo De Felice, del direttore della Tgr Rai Vincenzo Morgante, il documentario del tour Anmil per la sicurezza nei luoghi di lavoro, l’iniziativa che ha visto il presidente della Fondazione Anmil percorrere tutt’Italia con una speciale carrozzina motorizzata.

Il lungo percorso nei luoghi dei disastri italiani sul lavoro viene raccontato con lirismo dal regista Luigi Pastore, che ha accompagnato e ripreso tutte le 40 tappe del tour. Alla prima romana erano presenti anche i piacentini Alessandra Rao (dipendente di Anmil Piacenza, che ha collaborato direttamente all’organizzazione dell’iniziativa), Giulio Minetti (volontario Anmil che ha accompagnato Bruno per quasi tutti i 52 giorni del tour) e il noto imprenditore Valter Bulla, che ha sostenuto l’originale campagna di sensibilizzazione.

Al termine della proiezione, il rapper Skuba Libre e la cantautrice Mariella Nava hanno cantato dal vivo i pezzi che compongono la colonna sonora del documentario.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.