PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Qualcuno tornò sul nido del cuculo”, i racconti di Radio Shock

Il volume è pubblicato da Edizioni Officine Gutenberg. Domani ne saranno letti dei brani in anteprima a Milano, all'interno della manifestazione 'Città visibile'. 

Da intervistatori spiazzanti a scrittori. Inizia una nuova avventura, o meglio un nuovo capitolo, per la redazione di Radio Shock, progetto riabilitativo per pazienti psichiatrici gravi promosso dal Dipartimento di Salute Mentale dell’Ausl di Piacenza.

Nata nel 2006, l’esperienza di Radio Shock ha portato i propri redattori – intervistatori addirittura in tv, come special guest de “Le invasioni barbariche” di Daria Bignardi, un paio di anni fa. Durante questa collaborazione hanno intervistato l’allora premier Matteo Renzi, Nino Frassica, Fabio Volo e Dino Zoff, solo per citare alcuni dei personaggi sottoposti alla loro classica “domanda shock”.

Ora, grazie al felice incontro con la casa editrice Edizioni Officine Gutenberg, è nato ‘Qualcuno tornò sul nido del cuculo – I racconti di Radio Shock Piacenza’.

Schivando le tentazioni di fare la caricatura e la macchietta, i tre autori, Marco Murgia, Giovanni Battista Menzani e Brunello Buonocore, che nella vita fanno parecchie cose e che si occupano un po’ di sociale, hanno preso contatti con il dottor Emanuele Guagnini, psichiatra dell’Azienda USL di Piacenza e creatore nonché guida di Radio Shock, e hanno fatto una proposta decisiva alla redazione: “non siamo venuti a rubarvi delle storie, siamo venuti a chiedere se vi interessa scrivere un libro insieme a noi, un libro che raccolga alcune parti delle vostre biografie. Alcuni di voi racconteranno soltanto ma il risultato sarà un testo condiviso”.

Il risultato, messo in una cornice accattivante, che prevede una corriera che si ferma e non ne vuole più sapere di ripartire (un omaggio molto esplicito a John Steinbeck e al suo controverso “La Corriera Stravagante- The Wayward Bus”, 1947) e un gruppo di passeggeri che trova una radio abbandonata e la rimette in funzione raccontando una serie di storie, sarà disponibile nei prossimi giorni.

Sono già previste alcune presentazioni a Piacenza e in provincia. Il ricavato ovviamente andrà a favore della radio.
 
Il volume sarà in distribuzione da domani, 10 ottobre, in concomitanza con la Giornata Mondiale della Salute Mentale, promossa dall’OMS, l’Organizzazione Mondiale della Sanità e dalla Federazione Mondiale della Salute Mentale.

Nei prossimi giorni saranno comunicate le date delle presentazioni, già in programma, a Piacenza e Provincia. Il ricavato andrà a sostegno della stessa radio. 

Il libro sarà presentato in anteprima all’interno del programma di Città Visibile di Milano che nel pomeriggio di martedi 10 ottobre prevede un tram che partendo da piazza Fontana e facendo alcune soste di “caricamento” farà opera di sensibilizzazione e informazione.

Su questo tram verranno lette parti del libro, già anticipato, nell’aprile scorso, al Meeting delle Radio della Salute Mentale durante il Festival Radio City svoltosi a Milano in Piazzetta Gae Aulenti.

Il tema era la radio e la lettura. Tutte le radio che hanno aderito all’iniziativa – tra le quali Radio Shock è una delle più conosciute – sono state invitate a portare una produzione letteraria sullo stile di quello che si faceva nei vecchi radiodrammi.

Alla presenza di Filippo Solibello e Massimo Cirri (conduttori del famoso programma radiofonico Caterpillar), Radio Shock ha raccontato la sua storia come emittente e ha presentato in anteprima alcuni brani di questo libro, una produzione collettiva con l’intenzione di dare spazio e diffusione a delle storie di vita.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.