PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Riflettori accesi al Garilli: Piacenza e Viterbese per l’alta classifica (Diretta Rai)

I pareggi di giornata di Pisa e Carrarese possono infatti spianare la strada ad entrambe le formazioni: i biancorossi vincendo potrebbero agguantare il quarto posto

Più informazioni su

Sfida per l’alta classifica quella di questa sera (fischio d’inizio alle 20,45, diretta televisiva su Raisport) al Garilli tra Piacenza e Viterbese.

I pareggi di giornata di Pisa e Carrarese possono infatti spianare la strada ad entrambe le formazioni: i biancorossi vincendo potrebbero agguantare il quarto posto a pari punti proprio con i neroazzurri fermati a sorpresa in casa dal Gavorrano, mentre i gialloblu in caso di affermazione salirebbero a 18 punti, dietro solo al duo battistrada Siena-Livorno.

Incontro difficile da decifrare ed interpretare alla vigilia: l’esonero a sorpresa di Bertotto dopo la sconfitta interna con il Monza non permette infatti di capire che Viterbese sarà in campo; con Nofri Onofri (che stasera comunque non sarà in panchina causa squalifica) si dovrebbe passare dal 4-3-3 al 4-3-1-2 con un trequartista (Tortori o Kabashi) dietro a due punte fisse come Jefferson e, probabilmente, l’ex Razzitti.

Da inventare anche il centrocampo a tre ove accanto a Cenciarelli potrebbero giostrare Baldassin e Musacci, anche se non è sa escludere l’impiegno di Di Paolantonio sul centro sinistra; poche le variabili davanti a Innarilli, con la coppia centrale Atanasov-Sini e Celiento sulla destra e Pacciardi (o Sane, ex Pro Piacenza) a sinistra.

I laziali hanno avuto difficoltà tra le mura amiche, con due sconfitte su cinque gare, mentre in trasferta hanno perso solo all’Arena Garibaldi.

Dopo la sconfitta di Pontedera, il Piacenza cercherà di riprendersi i punti persi in Toscana contro una delle sue “bestie nere” con ben due sconfitte patite nelle ultime tre gare ed una sola rete realizzata in 270’. Franzini per l’occasione potrebbe dare un turno di riposo a Morosini, che in settimana si è allenato a ritmo ridotto, e ritornare per una sera al 3-4-1-2; dubbi sull’out di destra con il ballottaggio Di Cecco-Mora, mentre a centrocampo se l’ex Virtus Bergamo non dovesse partire dall’inizio è probabile la coppia centrale Pederzoli-Della Latta, con Scaccabarozzi dietro a Romero e uno tra Zecca e Nobile.

Giancarlo Tagliaferri

Probabili Formazioni:
Piacenza (3-4-1-2). Fumagalli, Bertoncini, Silva, Bini, Di Cecco (Mora), Pederzoli, Della Latta, Masciangelo, Scaccabarozzi, (Morosini), Romero, Zecca (Nobile).

Viterbese (4-3-1-2). Iannarilli, Celiento, Atansov,Sini, Pacciardi (Sane), Cenciarelli, Musacci, Baldassin (Di Paolantonio), Tortori (Kabashi), Jefferson, Razzitti (Vandeputte).

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.