PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Serie D, esame derby per Vigor Carpaneto e Fiorenzuola (14,30)

Sta per scadere il conto alla rovescia per il match di Carpaneto, dove mercoledì alle 14,30 si sfideranno Vigor e Fiorenzuola nel derby d’andata del girone D di serie D (dodicesima giornata)

Più informazioni su

E’ il secondo dei tre derby stagionali, ma rappresenta il primo scontro provinciale in campionato a questi livelli, con un duello che torna a quasi quarant’anni di distanza dopo le partite di Promozione nell’annata 1978-1979.

Sta per scadere il conto alla rovescia per il match di Carpaneto, dove mercoledì alle 14,30 si sfideranno Vigor e Fiorenzuola nel derby d’andata del girone D di serie D (dodicesima giornata).

Di fronte due formazioni che hanno una storia e una classifica differenti: i padroni di casa biancazzurri stanno disputando il primo campionato in serie D e con undici punti all’attivo (quattro nelle ultime due partite grazie alla vittoria contro la Correggese e il pareggio a domicilio della Pianese) cercano di galleggiare rispetto ai pericolosi bassifondi della classifica.

Classifica, che invece vede in testa proprio il Fiorenzuola, società blasonata che in passato ha militato spesso e volentieri in categorie superiori e che ora sta dimostrando tutto il suo valore in questo girone D.

Per il tecnico biancazzurro Stefano Rossini si tratta del primo derby alla guida del Carpaneto contro il Fiorenzuola, perché in agosto in Coppa Italia al timone c’era ancora Alberto Mantelli. Per l’allenatore nato a Viadana, le attenzioni della Vigor devono essere rivolte non tanto al clima-derby, bensì alla prestazione da offrire contro i “cugini” rossoneri.

“E’ una partita come le altre – spiega infatti Rossini – sicuramente importante, difficile non perché è un derby, bensì perché affrontiamo la squadra prima in classifica e che probabilmente ora sta esprimendo il miglior calcio del girone. Una cosa è certa: non dobbiamo partire battuti e questo deve essere il nostro spirito”.

Quindi inquadra l’avversario, finora piacevole sorpresa ai massimi livelli di questo girone. “Il regista Mazzotti – prosegue l’allenatore della Vigor – fa muovere tutta la squadra, poi ci sono le due catene di destra e sinistra che lavorano bene. Nel complesso è una squadra che sta facendo bene”. Cosa potrà fare il Carpaneto per impensierire il Fiorenzuola? L’allenatore biancazzurro indica la strada generale da seguire.

“Proveremo a mettere in difficoltà il nostro avversario, abbiamo provato qualche contromossa in allenamento, ma è importante riuscire a lavorare bene in entrambe le fasi, possesso e non possesso. Poi in una gara esistono gli avversari, ci son gli stati emotivi, gli eventi positivi e negativi e si giocano tante partite in una”.

Nel derby, la Vigor dovrà fare a meno dei lungodegenti Alessandro Terzi (portiere) e Matteo Raggi (attaccante), mentre nel reparto offensivo non ci sarà nuovamente “Pape” Sylla, costretto ancora ai box per infortunio, con la speranza di recuperare Julien Rantier, uscito anzitempo nel turno infrasettimanale precedente contro il Rimini e poi assente per infortunio contro Correggese e Pianese.

FIORENZUOLA – Il Fiorenzuola guida la classifica con 26 punti, frutto di 8 successi, 2 pareggi e 1sconfitta, subita in casa per mano del Villabiagio. Da quel momento, la compagine rossonera ha inanellato quattro vittorie consecutive (tutte per 1-0), presentandosi così con 12 punti a fila all’appuntamento del derby.  In panchina c’è Alessio Dionisi, al primo anno in Val d’Arda insieme al ds Simone Di Battista, dimostrando subito ottime cose.

“Il nostro – spiega Dionisi – è un primato in classifica assolutamente inaspettato, arrivato grazie alla grande disponibilità di tutti i ragazzi. In campo, c’è stato un Fiorenzuola propositivo, poi questo non vuol dire che non siamo andati e non andremo in difficoltà. Finora ci siamo meritati i nostri punti, ma sappiamo che ci sono diverse squadre anche di valore maggiore al nostro che magari finora non sono riuscite a esprimere appieno il proprio potenziale”.

Capitolo derby. “In partite del genere – aggiunge – le squadre cercano di mettere qualcosa in più, visto che all’esterno c’è sempre un po’ più di attesa. La testa è rivolta comunque al campo, affronteremo una Vigor in un momento positivo e forse era meglio sfidarla in precedenza quando era più in difficoltà; dovremo stare attenti alle loro individualità e alla forza del collettivo del Carpaneto”.

LA TERNA ARBITRALE – A dirigere il derby tra Vigor Carpaneto 1922 e Fiorenzuola sarà una terna veneta composta dall’arbitro Stefano Campagnolo della sezione Aia di Bassano del Grappa e dagli assistenti Marco Ceolin di Treviso e Nicola Tinello di Rovigo.

IL TURNO – Questo il programma della dodicesima giornata d’andata del girone D di serie D (mercoledì ore 14,30): Colligiana-Correggese, Imolese-Vivi Altotevere Sansepolcro, Lentigione-Rimini, Mezzolara-Aquila Montevarchi, Romagna Centro-Sporting Trestina, Sammaurese-Pianese, Sangiovannese-Castelvetro, Tuttocuoio-Forlì, Vigor Carpaneto 1922-Fiorenzuola, Villabiagio-Sasso Marconi.

LA CLASSIFICAFiorenzuola 26, Rimini, Villabiagio 24, Lentigione, Sangiovannese 21, Imolese 20, Aquila Montevarchi 19, Romagna Centro 17, Forlì 16, Sasso Marconi 14, Pianese 14, Vivi Altotevere Sansepolcro 13, Tuttocuoio 12, Vigor Carpaneto 1922 11, Colligiana, Sporting Trestina 10, Mezzolara 9, Castelvetro, Sammaurese 8, Correggese 6.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.