PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Usb prepara lo sciopero generale, il convegno dedicato ad AbdEl Salam foto

In occasione del primo anniversario della morte di Abdel Salam, il facchino egiziano ucciso durante uno sciopero, l'Unione Sindacale di Base (Usb) ha organizzato sabato 7 ottobre nell'auditorium S.Ilario di Piacenza un convegno

In occasione del primo anniversario della morte di Abdel Salam, il facchino egiziano ucciso durante uno sciopero, l’Unione Sindacale di Base (Usb) ha organizzato sabato 7 ottobre nell’auditorium S.Ilario di Piacenza un convegno dal titolo “La schiavitù nella nuova catena del valore” in sui temi legati alla logistica, alle condizioni di sfruttamento e negazione dei diritti sindacali in quel settore.

Presente ai lavori anche Moni Ovadia, artista ed intellettuale con un contributo riguardante la dignità nel lavoro, Giorgio Cremaschi già dirigente Fiom, Paolo Leonardi dell’esecutivo nazionale Usb che ha illustrato la piattaforma sindacale per la logistica e lo sciopero generale del 10 novembre contro le politiche di austerità del governo Gentiloni, Enrico Bosani della Rete di Autoorganizzazione Popolare (R@P). 

Roberto Montanari dell’Usb di PIacenza ha sottolineato: “Abbiamo deciso di ricordare Abdel Salam non in modo rituale, ma in modo militante. Il suo non è stato un omicidio stradale, ma un omicidio di classe perché è morto mentre stava partecipando a un picchetto sindacale, mentre stava lottando per difendere i diritti dei compagni. La sua non è una morte causale. Dentro ai magazzini della logistica si produce profitto con i corpi degli operai, corpi che si spezzano, ma si spezzano anche le loro anime”. 

Nel suo intervento Giorgio Cremaschi ha affermato: “Da quanto tempo in Italia non veniva ucciso un operaio in una lotta sindacale? È una domanda che dobbiamo farci tutti. Allora era la polizia che ammazzava, ora è il camion dell’azienda a farlo. C’è una privatizzazione anche sotto questo aspetto. Episodi simili accadevano negli Stati Uniti all’inizio del Novecento”. 

Al termine del convegno è in programma l’inaugurazione della nuova sede Usb di Piacenza in via Colombo con un buffet etnico; la sede verrà dedicata alla figura di Abdel Salam.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.