PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Vergante nuovo comandante a Monza? “Ho fatto la selezione, attendo risposta”

Vergante spiega di aver partecipato alla selezione del comune lombardo, ma di non aver ancora ricevuto alcuna risposta ufficiale

Più informazioni su

“Il nuovo comandante della Polizia Municipale di Monza è Piero Vergante“. Lo scrive il quotidiano online Nuova Brianza che riferisce della scelta dell’assessore competente rispetto a una serie di curricula arrivati al Comune lombardo. 

Il posto di comandante di Monza è infatti vacante e l’amministrazione comunale ha lanciato una selezione i cui termini sono scaduti pochi giorni fa.

Interpellato direttamente da noi, il comandante della Municipale di Piacenza Vergante spiega di aver partecipato alla selezione del comune lombardo, ma di non aver ancora ricevuto alcuna risposta ufficiale.

“Ho visto come voi la notizia – ammette – e sono in attesa di sapere se sia una bufala oppure no”.

Ricordiamo che Vergante aveva sostituito Stefano Poma alla guida della Polizia Municipale di Piacenza soltanto pochi mesi fa, nel marzo scorso.

Riceviamo e pubblichiamo la lettera aperta del sindacato di Polizia Municipale Sulpl indirizzata al sindaco di Piacenza. Ecco il testo
 
Ieri il S.U.L.P.L. ha indetto l’Assemblea dei Lavoratori della Polizia Locale; ciò che è emerso non è purtroppo un bilancio positivo con riferimento all’attenzione che questa nuova Amministrazione ha dedicato alla Polizia Locale dal giorno del suo insediamento ad oggi.
Quando si parlava di #arianuova, in periodo pre elettorale, tanti appartenenti alla Polizia Locale e in primis chi scrive ora in esecuzione del mandato conferitomi da molti Colleghi, eravamo rimasti accattivati da quell’hashtag che rispecchiava la nostra necessità di mettere una pietra sopra su anni e anni in cui la Polizia Locale era stata lasciata abbandonata a se stessa da un’Amministrazione che non ha mai investito in sicurezza e mai ha saputo valorizzare la Polizia Locale.

Quindi questa stessa organizzazione sindacale ha sostenuto il Sindaco Barbieri, ha sperato e ci ha creduto. Ma a distanza di mesi, quelle speranze iniziano a scemare, a causa di risposte non pervenute, di mancanza di cambiamento, di attenzione, di valorizzazione. Forse le aspettative erano troppo alte? Non crediamo. Forse speravamo che l’attenzione del periodo pre elettorale mantenesse lo stesso tenore anche nei mesi post elezioni? Probabile. Ci aspettavamo un cambio epocale in positivo dopo anni di oscurantismo? Certo.

Il Sindaco è responsabile della Sicurezza dei propri Cittadini, di quegli stessi elettori (una parte dei quali risiede anche all’interno del Comando) che hanno riposto in lei la loro fiducia e le loro speranze per un cambio di rotta epocale, un’inversione di tendenza in positivo tangibile.

La Sicurezza è un bene primario e un Sindaco può preservarlo solo grazie alla Polizia Locale che è Polizia di Prossimità. Le Forze dell’Ordine dislocate sul territorio sono un patrimonio inestimabile, ma il Sindaco deve puntare in primis sulla Polizia Locale ed investire su di essa come Comando e sugli Agenti particolarmente preparati e professionali.

La Polizia Locale è la Polizia territoriale, dunque quella che conosce in modo capillare la città e i suoi componenti, per cui dobbiamo essere impiegati al meglio e non solo per VISIBILITA’ magari sotto il Palazzo di città e non certo per FARE o NON FARE quello che viene indicato o suggerito da alcuni vertici delle FF.OO. La Polizia Locale non vuole ingerenze di nessun tipo, poiché noi non ci permettiamo mai di entrare nel merito dell’organizzazione o nell’utilizzo o dislocazione di Colleghi delle altre Forze di Polizia. Un conto è la collaborazione con le altre Forze dell’Ordine presenti sul territorio, altro è farsi dire cosa e come fare. Vorremmo che questo messaggio fosse ben chiaro.

Ricordiamo che quei vertici sono NOMINATI, il Sindaco invece è ELETTO dai cittadini, e la differenza è sostanziale; l’essere eletti è un valore aggiunto, che sottende FIDUCIA.

E’ probabile che nel leggere questa lettera aperta, ma scritta perché sentita, sulle prime il Sindaco non la prenderà di buon grado. Ma personalmente ho conosciuto nei mesi addietro una donna tenace, con le idee chiare, sicura di se e intelligente che sicuramente saprà cogliere il senso della stessa e convocherà quanto prima il S.U.L.P.L., congiuntamente con l’Assessore alla Sicurezza Zandonella (rimasto sempre uguale a se stesso e sempre positivo, propositivo e disponibile all’ascolto, che dimostra ogni giorno di adoperarsi per realizzare una Polizia Locale moderna e di crederci), per un confronto costruttivo nell’interesse della Categoria, dei Cittadini e dell’Amministrazione.

Ieri l’Assemblea all’unanimità, condivisa anche da molti che non hanno potuto prendervi parte, ha richiesto questa lettera prima di arrivare ad uno stato di agitazione, per problemi sia chiaro, irrisolti da anni di incuria.

Avendo appreso anche questa volta da un quotidiano on line che il Comandante Vergante andrà via (sesto cambio al vertice della Polizia Locale dal 2009 ad oggi, quasi un guinnes world record! Ma ci siamo abituati, noi siamo il convento, i frati vanno e vengono…), a maggior ragione ricerchiamo nella nostra Amministrazione e nel nostro Sindaco un interlocutore attento e sensibile, gli unici in grado di poter garantire con le loro scelte e le loro linee guida stabilità.
 
                                                                                             
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.