PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Visita Apimell e Forestalia con PcSera. Ingressi omaggio POSTI ESAURITI

Per richiedere un ingresso omaggio inviare mail a redazione@piacenzasera.it. Posti limitati. 

Più informazioni su

Dal 28 al 29 ottobre 2017 Piacenza Expo ospiterà Apimell e Forestalia, tra le rassegne di punta dell’ente fiera. Ai nostri lettori è stata offerta la possibilità di visitare gratuitamente l’esposizione. Per ottenere gli inviti è semplice, è sufficiente inviare una mail a redazione@piacenzasera.it. I posti disponibili sono limitati, per cui sarà consegnato un ingresso omaggio (valido per una sola persona) ad ogni singolo richiedente. Gli ingressi omaggio sono esauriti

APIMELL – Il 28 e 29 Ottobre 2017 l’autunno fieristico piacentino saluta il ritorno della Mostra Mercato Internazionale di Apicoltura, dei Prodotti e delle Attrezzature Apistiche.  L’apicoltura italiana ed europea si ritrova infatti a Piacenza per questa edizione speciale di APIMELL, che si svolge in contemporanea a Forestalia – salone agroforestale dedicato alla filiera legno energia. 

Tra le novità presenti in fiera quella che desta particolare attenzione è quella che ruota intorno al progetto dell’apicoltura familiare, detta anche backyard beekeeping, un’iniziativa che tende ad incentivare la presenza di alveari in orti e giardini assicurando la presenza di api mellifere come presidi al mantenimento della biodiversità vegetale e quindi alla conservazione dei diversi ecosistemi.

La diffusione dell’allevamento familiare delle api può avvantaggiare l’apicoltura professionale, aumentando a livello sociale la conoscenza e l’apprezzamento verso le api e chi se ne occupa, e soprattutto rendendo molto più tangibili gli aspetti critici per la sopravvivenza delle api e quindi dell’apicoltura.

APIMELL  proporrà come di consueto un ampio catalogo di attrezzature, prodotti e tecnologie per gli operatori di settore: da sempre Piacenza è il mercato di riferimento per professionisti e semplici appassionati che ricercano i migliori marchi della filiera.

La vetrina espositiva verrà poi completata con i prodotti dell’alveare per usi cosmetici, alimentari e curativi. Il programma convegni, consultabile sul sito www.apimell.it, spazierà dall’analisi dei cambiamenti climatici e delle relative conseguenze in apicoltura alle nuove gestioni operative dell’alveare. Saranno presenti tutte le principali associazioni nazionali di settore.

Non mancheranno le iniziative atte a promuovere la Cultura del Miele per il grande pubblico e in un’accezione più ampia verrà riservata grande attenzione per l’Apiterapia e le sue possibili applicazioni benefiche. Proprio per il grande pubblico APIMELL si accompagnerà con un mercato dedicato alle produzioni agroalimentari di qualità: Aglio, Olio & Contadino che vedrà la presenza anche di Slow Food. Occasione quindi per uno shopping enogastronomico originale e pieno di curiosità gustose.

Appuntamento dunque a Piacenza Expo il 28 e 29 Ottobre con l’innovazione, la qualità dei materiali, e l’ecosostenibilità dei prodotti in esposizione: un’occasione per professionisti di adeguare le proprie strutture alle ultime novità che consentono un risparmio nei costi ed una migliore gestione dell’alveare. 

INFORMAZIONI GENERALI Sabato 28- Domenica 29 Ottobre 2017 dalle ore 9,30 alle ore 18,00 Ingresso: € 5.00 –  Il ticket consente l’ingresso anche al Salone FORESTALIA Il programma completo è disponibile sul sito: www.apimell.it

Bus navetta gratuito dalla stazione ferroviaria di Piacenza.

FORESTALIA – A Piacenza Expo il 28 e 29 Ottobre 2017,  la quarta edizione del salone agroforestale quest’anno in contemporanea con Apimell la mostra mercato di attrezzature per l’apicoltura. L’appuntamento per chi lavora nei boschi si rinnova e rilancia la propria proposta espositiva nel moderno quartiere fieristico di Piacenza Expo.

La mostra ha un respiro regionale e può vantare, nelle edizioni precedenti, flussi di visitatori provenienti dal Nord e Centro Italia. Piacenza è il “porto” del retrostante Appennino: zona vocata ai lavori agroforestali e con una forte tradizione nelle attività legate all’utilizzo del legno nella filiera energetica. Una fiera quindi dal carattere interregionale che fornirà aggiornamenti e soluzioni ai numerosi operatori forestali.

FORESTALIA vuole infatti porsi come appuntamento di riferimento per l’Appennino. Solo in Emilia Romagna ci sono 611.000 ettari di superficie: in sostanza circa il 25% del territorio regionale è coperto da boschi che per la grandissima maggioranza sono presenti in alta collina e montagna. La risorsa foresta dunque rappresenta un bene prezioso per l’economia montana se consideriamo anche che complessivamente il 63.5% della superficie forestale italiana risulta di proprietà privata. A livello di singoli distretti, le percentuali più elevate di superficie forestale di proprietà privata si riscontrano in Liguria (82.3%), in Emilia Romagna (82.0%) e in Toscana (80.0%). FORESTALIA si propone proprio come punto d’incontro di queste zone grazie alla felice ubicazione della  sede fieristica di Piacenza.

IL CONVEGNO – Sabato 28 Ottobre il convegno:  “VALORIZZAZIONE DEL LEGNO-ENERGIA E MANUTENZIONE DEL TERRITORIO: COSA PUÒ FARE LA PICCOLA E MEDIA AZIENDA AGRO-FORESTALE”, aprirà la   due giorni di FORESTALIA a Piacenza. Tanti gli interventi previsti e le relazioni tecnico scientifiche. Di particolare rilievo le numerose esperienze che saranno presentate provenienti da diverse parti d’Italia. L’appuntamento è coordinato da CNR IVALSA.

L’ESPOSIZIONE – Tante le novità in esposizione di questa nuova edizione. Proposte tecnologiche adatte a vivaisti e manutentori del verde per eliminare scarti di potature e ramaglie di ogni genere ottenendo cippato di altissima qualità per la biomassa. Caricatori forestali frontali molto versatili, nati dall’esigenza di avere una macchina polifunzione per i professionisti. Ideali per il trascinamento di tronchi nel bosco, il caricamento di rimorchi, l’accatastamento e lavoro in segheria. 30 marchi presenti occuperanno la prima parte del padiglione 1 di Piacenza Expo e l’area esterna dove si potranno osservare le dimostrazioni di macchine forestali.

FORESTALIA 2017 – presenterà anche trinciatrici forestali di piccole e medie dimensioni ideali per la cura del sottosuolo, la rimozione di rami e arbusti, nonché la pulizia lungo i percorsi forestali. E poi ancora attrezzature, utensili e ricambi per gli utilizzatori: dagli pneumatici alle lame per cippatori, dalle pinze alle benne ad alto ribaltamento, dalle funi agli scarponi antinfortunistici. Soluzioni modulari come frese forestali nella versione idraulica, per l’attacco su escavatori, pale gommate o trattori idraulici di grande potenze. 
 
La filiera legno energia si chiuderà infine con soluzioni di riscaldamento economico ed ecocompatibile. Presenti prodotti termotecnici d’avanguardia che utilizzano, per la conversione energetica, il pellet di legna e delle biomasse provenienti dall’agricoltura, dalla lavorazione del legno e dall’industria forestale.

DIMOSTRAZIONI LAVORAZIONI FORESTALI – Nell’area esterna del padiglione 1 i visitatori potranno assistere alle dimostrazioni di mezzi d’opera sotto la guida di esperti di CNR IVALSA.  Una opportunità per conoscere i produttori di macchine ed impianti e scoprire le potenzialità tecnologiche legate alla cura professionale del bosco.  L’Istituto per la valorizzazione del legno e delle specie arboree è da questa edizione partner tecnico di FORESTALIA. 
 
FORESTALIA è organizzata da Piacenza Expo e si svolge in contemporanea con un’edizione speciale di APIMELL, la più importante mostra mercato europea delle attrezzature e tecnologie per l’apicoltura.  Il programma completo è disponibile sul sito: www.forestalia.it 

ORARIO DI APERTURA: 9,30-18,00 Ingresso: € 5,00 Il ticket consente l’ingresso anche alla mostra APIMELL. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.