PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Al “Manfredini” il supporto della Caritas: “Da un esperto indicazioni per il centro”

Essendoci un presidente sacerdote e un vicepresidente sacerdorte, la Diocesi di Piacenza ci ha chiesto di dare un supporto all'attività del centro in questa fase di emergenza

“Ce lo ha chiesto la Diocesi di dare un supporto al Centro Manfredini, che è gestito da una cooperativa autonoma.

Essendoci un presidente sacerdote e un vicepresidente sacerdote, la Diocesi di Piacenza ci ha chiesto di dare un supporto all’attività del centro in questa fase di emergenza, poi la cooperativa valuterà quali scelte fare per il futuro”. 

Sono le parole di Giuseppe Chiodaroli, direttore della Caritas di Piacenza che da qualche giorno si sta occupando di portare avanti l’attività di assistenza agli otto disabili attualmente ospitati nel Centro Manfredini, dopo l’arresto di Don Angelo Bertolotti.

Da quanto si è appreso, gli operatori Caritas che in queste ore hanno portato il loro sostegno all’interno del Centro residenziale di via Beati hanno trovato una situazione del tutto peculiare. 

“Ci affideremo a un’esperta nei prossimi giorni – ha proseguito Chiodaroli – per cercare di dare indicazioni sulla gestione del centro in questa fase di emeregenza”.

Pare che in servizio all’interno del centro non vi fossero educatori professionali, ma soltanto i due sacerdoti (oltre a don Angelo il vicepresidente Don Emilio Nicolini) più i volontari che si alternavano nella custodia e assistenza degli ospiti.

La Caritas in questi giorni si sta occupando anche della distribuzione dei pasti e sotto la lente dei suoi operatori sarebbe finita anche la modalità di somministrazione dei farmaci.

Il direttore Chiodaroli precisa tuttavia che la gestione resta  in capo alla cooperativa Manfredini e l’obiettivo è quello di dare continuità all’assistenza dei disabili che vivono nel centro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.