PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Autunno senza pioggia, per un mese a Piacenza limitato l’uso dell’acqua

Ordinanza del sindaco che vieta fino al 30 novembre l’utilizzo dell’acqua potabile per scopi diversi da quello igienico e sanitario. Il divieto resta in vigore per l’intera giornata ad esclusione delle due ore che vanno dalle 23 all’una

Più informazioni su

Prosegue la scarsità delle precipitazioni atmosferiche che ha pregiudicato la ricarica delle sorgenti e delle falde dei pozzi che alimentano l’acquedotto: su
specifica richiesta di Ireti Spa, che gestisce l’utilizzo idrico pubblico del Comune, il sindaco Patrizia Barbieri ha emesso stamani l’ordinanza che vieta l’utilizzo dell’acqua potabile per scopi diversi da quello igienico e sanitario.

“Costretti a irrigare la semina del grano” Telecamere de La7 a Piacenza

Vengono vietate dunque l’irrigazione e l’innaffio di giardini e orti, prati e campi sportivi, il lavaggio di autoveicoli in aree cortilizie e nei piazzali e lo riempimento delle piscine a partire da oggi fino al 30 novembre.

Ottobre senza pioggia, caduti solo 4 millimetri. Nel 2016 erano 125

Il divieto resta in vigore per l’intera giornata ad esclusione delle due ore che vanno dalle 23 all’una.

Il provvedimento ha validità su tutto il territorio comunale.

NEL WEEK END ATTESE PRECIPITAZIONI – Un’ordinanza, quella emessa dal sindaco, che probabilmente non ha precedenti a Piacenza nel mese di novembre e testimonia l’eccezionalità di questo autunno per quanto riguarda l’assenza di precipitazioni.

La situazione dovrebbe però cambiare nelle prossime ore con l’arrivo di una perturbazione che interesserà gran parte dell’Italia: “Già sabato – spiegano gli esperti di 3bmeteo – si avranno le prime piogge al Nord, in particolare sul Nordovest, ma sarà domenica che la perturbazione farà il suo ingresso scendendo da Isole Britanniche e Francia e isolando un minimo di bassa pressione proprio sul Nord Italia”.

“Piogge e rovesci diffusi avanzeranno dal Nordovest verso il Nordest, interessando anche Toscana, Umbria, Lazio, più rapidamente la Sardegna. Tra pomeriggio e sera fenomeni in avanzamento anche su Campania, poi Sicilia e Calabria. In attesa adriatiche e regioni di Sudest con tempo in prevalenza ancora asciutto. Possibili accumuli molto abbondanti al Nord, in particolare a ridosso delle Prealpi, forti temporali o nubifragi sui versanti tirrenici”.

L’instabilità proseguirà anche per parte della prossima settimana con precipitazioni sparse.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.