PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Crowfunding per ristampare le grandi autrici del Novecento, si parte con Grazia Cherchi

Il progetto Sorelle d'Italia è finalizzato a ristampare volumi di grandi autrici del Novecento

E’ in corso sulla piattaforma Produzioni dal Basso, la campagna di crowdfunding di Papero Editore (Piacenza) per il progetto Sorelle d’Italia, finalizzato a ristampare volumi di grandi autrici del Novecento, “troppo importanti per starsene soli nelle biblioteche, ma troppo “rischiosi” da ristampare per gli editori industriali”, come spiegano i promotori dell’iniziativa.

Si parte con Grazia Cherchi (Piacenza, 1937-Milano, 1995), scrittrice che ha diretto, insieme a Piergiorgio Bellocchio e a Goffredo Fofi, i “Quaderni Piacentini” , la più importante rivista della sinistra italiana tra fine anni Sessanta e anni Settanta. 

Come consulente editoriale ha tenuto a battesimo Alessandro Baricco e Massimo Carlotto, Stefano Benni e Maurizio Maggiani, Gad Lerner ed Enrico Deaglio . Come giornalista culturale, infine, ha collaborato con “Linus”, “il manifesto”, “Panorama” e “l’Unità”. Minimum fax ha di recente ristampato la sua raccolta di interventi Scompartimento per lettori e taciturni .

Il libro di Grazia Cerchi che si vuole salvare in questa campagna di crowdfunding è “Basta poco per sentirsi soli”, uno scrigno di gioielli rari, veri e propri pezzi di bravura in cui l’autrice mostra tutta la sua intelligenza e la sua umanità. 

Scrittori sull’orlo di una crisi di nervi, poeti frustrati dall’assenza di lettori, sconosciuti che sanno solo pretendere senza mai ascoltare, semplici lettori disorientati a cui dare un consiglio: sono queste, e altre ancora, le presenze che dalla vita quotidiana dell’autrice discendono per divenire protagonisti di racconti deliziosi. Che aiutano ognuno di noi a prendersi un po’ in giro, a perdonarsi un po’ di più e infine a volersi bene. 

Il libro verrà ripubblicato con una nuova prefazione di Benedetta Centovalli e con una postfazione di Giulia Tettamanti. Il Papero – nato a Piacenza nel settembre 2015 – è un editore artigiano che crede nella filiera cortissima:da un parte lui, dall’altra il lettore. “Senza scatoloni che viaggiano per l’Italia, copie che tornano a magazzino distrutte e altre spiacevolezze”. Ha lavorato con Matteo Garrone per il Salone del mobile di Milano, portato i suoi libri all’Istituto italiano di cultura di Madrid, pubblicato autori come Giorgio Fontana (Premio Campiello 2014) e spedito copie in tre continenti, finora. 

Per saperne di più sulla campagna di crowdfunding e sulle ricompense previste: https://www.produzionidalbasso.com/project/basta-poco-per-sentirsi-soli-con-grazia-cherchi/

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.