PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Busa concede solo un set alle monzesi del Sanda Volley (3-1) foto

Sanda Volley sbatte contro il muro biancoverde. Potrebbe sintetizzarsi così la sfida tra le ragazze di coach Cornalba e la formazione monzese

Più informazioni su

BUSA TRASPORTI GOSSOLENGO – SANDA VOLLEY 3-1 (23-25; 29-27; 25-20; 25-18)

BUSA TRASPORTI GOSSOLENGO: Rocca 3, Brigati 8, Bottaini 10, Maini 18, Valchierai 3, Nedeljkovic 8, Cobbah 7, Scarabelli 17, Picco (L). NE: Fava, Maloberti, Sacchi (L2). All. Cornalba-Chiodaroli

Sanda Volley sbatte contro il muro biancoverde. Potrebbe sintetizzarsi così la sfida tra le ragazze di coach Cornalba e la formazione monzese che trova sulla sua strada una Maini insuperabile (11 muri complessivi) e la carica di Brigati.

Cornalba lascia a riposo Scarabelli: l’avvio è in salita nonostante i punti di Bottaini ed il doppio ace di Brigati. Si lotta punto a punto con Valchierai che impatta sull’undici pari. Un break di 4-0 per Sanda spinge il parziale a favore delle ospiti che chiudono sul 23-25.

L’avvio di secondo set è favorevole al Busa che scava un solco di tre punti tenendo a distanza le ospiti con una pipe di Brigati. Decisamente più combattuta la seconda parte del parziale dove Picco vola a salvare un pallone bollente e Scarabelli mette a terra tre punti fondamentali. Ai vantaggi servono un bel muro di Maini ed un punto di Cobbah per avere ragione delle avversarie.

Nel terzo parziale, dopo un avvio piuttosto combattuto, Sanda allunga sul 9-16. Il Busa Trasporti non alza bandiera bianca. Erge piuttosto il muro di Maini ed un ace di Bottaini riporta le biancoverdi sul 19 pari. Sono Nedeljkovic e Scarabelli a chiudere il set.

Il grande dispendio di energie viene accusato dalle monzesi che nel quarto parziale resistono ma senza quella convinzione necessaria a riaprire la partita: Scarabelli e Cobbah spingono così le biancoverdi sul 25-18. Altri tre punti in cassaforte, altra prestazione di sostanza.

Nicolò Premoli

ENTRO VOLLEY REGGIANO – FUN FOOD MIORIVER 3-1 (25-22, 25-23, 15-25, 26-24)

FUN FOOD MIORIVER: Benassi, Caviati 2, Chinosi 2, Civetta, Cornelli 22, Molinari 11, Negri 2, Puddu, Rocca 12, Tansini 7, Ussi 8, Bersanetti (L). All. Bruno

Peccato, un grande peccato. Le ragazze del Fun Food giocano alla pari contro la quarta forza del campionato ma escono sconfitte dopo quattro set in una partita giocata su ritmi elevatissimi e ottime percentuali da parte di tutte le atlete in campo. Solo il risultato – e purtroppo non è poco – non sorride alla squadra di coach Bruno. Le piacentine giocano la miglior partita tra quelle fin qui disputate, mettendo alle corde le più quotate avversarie. Soltanto una dubbia decisione sul 24 pari del quarto set non permette al Fun Food di allungare la partita al tiebreak.

Coach Bruno schiera nel sestetto iniziale Negri al palleggio, Rocca Tansini e Cornelli in attacco, Molinari e Ussi al centro con Bersanetti libero.

La partita si apre con le ragazze del Fun Food per nulla intimorite: la squadra aggredisce le avversarie con un attacco di Cornelli, immediatamente imitata da Tansini prima e Rocca poi (1-5). Due ace di Cornelli allargano il divario (1-7) con le reggiane che soffrono: un gran muro di Rocca porta il risultato sul 4-9. Il Fun Food rimane avanti 9-13 con Ussi e Tansini prima, 20-22 con Molinari e Cornelli poi. Un break di 5 punti delle avversarie ribalta la situazione con il primo parziale che si chiude 22-25.

Il secondo set si apre con le ragazze di Bruno che vogliono lottare su ogni pallone: così è. Negri prima si fa notare per un ace e un punto di secondo tocco, poi deve abbandonare la sfida per problemi fisici. Entra Caviati in cabina di regia: si gioca punto a punto con due ace di Rocca (9-10) a cui fanno seguito una serie di Cornelli (12-14), Tansini ed un muro di Molinari (17-17). Sul 23-21 ecco due attacchi di Tansini con il Fun Food che riacciuffa le avversarie sul 23 pari: una battuta sbagliata delle bianco-azzurre piacentine regala il secondo parziale alle reggiane.

Le giovani ragazze di Bruno anziché demoralizzarsi per i due set persi “all’ultimo respiro” si ricompattano e partono alla grande nel terzo set. In campo Chinosi per Tansini che accusa un problema alla mano destra. Caviati firma un ace, Ussi un primo tempo e Cornelli tre ace (3-7). Il Fun Food va a mille e nulla può fare questa volta il Centro Volley Reggiano: grande muro di Molinari, perfetta fast collezionata da Caviati-Ussi (11-15). Pipe di Rocca, due attacchi di Cornelli, muro di Chinosi e si vola a più sei (15-21). Ace di Ussi e uno splendido muro di Molinari chiudono il parziale per il MioRiver.

Sulle ali dell’entusiasmo il quarto set si apre con il Fun Food che si porta avanti con Rocca e Molinari ottimamente smarcate da Caviati (5-8). Un volo plastico di Bersanetti che difende un attacco delle avversarie permette a Caviati di alzare con le cinque dita della sola mano destra una palla perfetta Cornelli che non si fa pregare e mette palla nei tre metri del campo avversario (7-10). Due attacchi di Rocca e un primo tempo di Molinari mantengono un break di 3 punti (10-13). Le reggiane non ci stanno ed impattano sul 15 pari. Un momento di appannamento per il Fun Food sulle letture delle giocate delle avversarie porta il punteggio sul 22-18. Con grande sacrificio di tutte si ricuce il punteggio sul 24 pari. Alla palla successiva la decisione “incriminata” da parte del secondo arbitro che vede un’invasione di Cornelli: il successivo attacco delle avversarie va a buon fine e dunque si chiude la partita sul 3-1 finale.

Una partita davvero entusiasmante, con giocate spettacolari e agonismo da vendere: il punto di partenza per una squadra che finalmente sembra aver trovato un proprio equilibrio.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.