PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

In Viale Dante una mattinata per imparare l’uso del defibrillatore

Sabato il momento clou sarà di fronte alla ex caserma dei vigili del fuoco, alle 11, quando verrà fatto il punto della situazione sulla cardioprotezione di quartiere

Sabato 2 dicembre, dalle 10 alle 13, Progetto Vita organizza a Piacenza una mattinata aperta a tutti per la sensibilizzazione all’uso del defibrillatore.

Il luogo scelto è il quartiere di viale Dante, il più “cardioprotetto” d’Italia.

Il momento clou sarà di fronte alla ex caserma dei vigili del fuoco, alle 11, quando verrà fatto il punto della situazione sulla cardioprotezione di quartiere.

L’obiettivo della mattinata – spiega l’associazione – è mettere in luce la semplicità d’uso del defibrillatore, unico strumento salvavita in caso di arresto cardiaco.

Per l’occasione, gli istruttori saranno una sessantina di studenti delle scuole superiori di Piacenza che partecipano da anni a Progetto Vita Ragazzi.

Accompagnati dalla supervisione di un istruttore del Centro di Formazione Progetto Vita/118 Piacenza soccorso, i ragazzi mostreranno le tre semplici mosse da mettere in atto in caso di bisogno in postazioni-isole dedicate.

Durante l”evento, verrà anche illustrata la dislocazione precisa dei defibrillatori in viale Dante; al momento, sono 40 i gli strumenti salvavita posizionati e diventeranno 150 entro qualche mese.

“Da sottolineare – evidenzia Progetto Vita – la valenza culturale che l’idea porta in grembo. Di fatto, si vuole stimolare la popolazione a fare corsi all’uso del DAE ma soprattutto si sottolinea un concetto: tutti possono usare il defibrillatore in caso di bisogno; grazie alle istruzioni pre-arrivo dettate telefonicamente dagli operatori del soccorso di Area Vasta Nord (Piacenza e Parma), i cittadini saranno in grado di effettuare le manovre di primo soccorso anche non avendo fatto un vero e proprio corso di formazione. Questo passaggio culturale, in linea con quanto già avvenuto nel resto di Europa, permetterà una maggiore diffusione della cultura del soccorso e dell’uso dei defibrillatori”.

Alla mattinata di sabato 2 (alle 11 davanti alla ex caserma dei vigili del fuoco), oltre ai partner del progetto parteciperanno Daniela Aschieri, presidente di Progetto Vita, Adriano Furlan, responsabile centrale operativa Area Omogenea Emilia Ovest, Stefano Nani, coordinatore emergenza territoriale 118, ed Ernesto Grillo, project manager di Progetto Vita

Le postazioni-isole per imparare a usare il DAE si allungheranno tra:

– viale Dante, 9D

– via Porri

– via Dante, 51E

– viale Dante, 50

– viale Dante, 108 (ex caserma vigili del fuoco)

– viale Dante 135

– via Guarnaschelli, 1

– via Boselli, 19

– via Damiani, 57

– via Raineri

– via IV Novembre, 154

– Pubblico Passeggio

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.