PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

L’Alessandria cala il poker al Garilli, Piace fuori dalla Coppa (0-4) COMMENTO

L’Alessandria vendica la sconfitta di quattro giorni fa in campionato e sbanca il Garilli eliminando il Piacenza dalla Coppa Italia

Più informazioni su

L’Alessandria vendica la sconfitta di quattro giorni fa in campionato e sbanca il Garilli eliminando il Piacenza dalla Coppa Italia.

Finisce 4-0 per i grigi, che chiudono una gara a senso unico già nel primo tempo con i gol di Fischnaller e Russini.

Serata fredda al Garilli e partita giocata davanti a poco meno di 300 spettatori. In campo, come da previsioni, è ampio turnover nelle due formazioni.

Il Piacenza si fa vedere in avvio con Zecca e Castellana, poi gli ospiti iniziano a inanellare occasioni: all’11’ Lanzano salva su Piccolo, cinque minuti dopo la conclusione di Bunino è respinta sulla linea.

E’ il preludio al gol, che arriva al 25’ a conclusione di una bella azione: Bunino serve Rossini che imbecca Fischnaller per il colpo di testa vincente.

Passano nemmeno 10 minuti ed ecco il raddoppio: ancora Bunino dà il via all’azione pescando di testa Russini che batte Lanzano.

Si va al riposo sul 2-0 e la memoria corre a quanto accaduto in campionato con i biancorossi che seppero ribaltare il risultato.

Questo è però un altro Piacenza: Franzini inserisce Segre per Sarzi, ma la musica non cambia.

Proprio il nuovo entrato chiama al quarto d’ora Vannucchi alla grande parata. E’ un fuoco di paglia, l’Alessandria controlla bene la gara e colpisce ancora al minuto ’75 con una palombella di Pastore che supera Lanzano.

All’81’ arriva anche il poker di Nicco: i piemontesi passano il turno e se la vedranno ora con l’Albinoleffe.

Per il Piacenza testa al derby di domenica contro il Pro.

INDICAZIONI PER FRANZINI, NON TUTTE POSITIVE – Il COMMENTO di Luigi Carini Piacenza ed Alessandria dopo solo 4 giorni si ritrovano di fronte al Garilli. Questa volta in palio non ci sono i 3 punti ma il passaggio agli ottavi di Coppa Italia di serie C.

Queste partite servono esclusivamente per dare spazio e minuti di gioco a panchinari abitudinali. Rispetto alla partita precedente il Piacenza ne conferma soltanto tre (Della Latta, Morosini e Scaccabarozzi) mentre l’Alessandria addirittura solo uno, Nicco.

Anche con i panchinari (anche se gli allenatori preferiscono specificare che tutti devono considerarsi titolari) la partita di coppa ripete, almeno nella prima parte, il clichè di quella del campionato: l’Alessandria tiene il pallino del gioco, manovra anche elegantemente e va sul 2-0; questa volta non beneficia di regali ma segna due reti di ottima fattura.

Nella ripresa questa volta la rimundata si riduce a qualche conclusione velleitaria ben parata da Vannucchi, mentre i “grigi” alla mezz’ora trovano la terza rete (e 5’ dopo la quarta) che in pratica conclude una sfida che, in pratica, non c’è mai stata.

La superiorità tecnica della rosa alessandrina è fuori discussione come le differenti motivazioni, perché i piemontesi sono alla ricerca di un successo, anche di coppa, per ripartire in campionato dove sono sicuramente destinata a recuperare la loro precaria classifica. Quindi questa rotonda vittoria può essere benefica sul morale.

Il Piacenza, invece, è già con la testa al derby di domenica prossima. Franzini ha fatto qualche esperimento di minore importanza senza ricavarne risposte confortanti.

In avanti col solo Zecca non si poteva pretendere grandi cose. Allarmanti sono invece i difensori, tranne l’incolpevole Lanzano, troppo spesso approssimativi ed intempestivi.

Non è, in definitiva, il caso di parlare di rivincita ma di un proficuo allenamento. Crediamo che Franzini possa trarre da questa partita preziose indicazioni: non tutte positive, purtroppo.

“Mi aspettavo di più dalla squadra – ha commentato a fine gara il tecnico -. A parte i primi 15’ il resto non mi è piaciuto, sia sul piano dei singoli che nel modo in cui è stata interpretata la partita”.

COPPA ITALIA SERIE C – SECONDO TURNO

PIACENZA ALESSANDRIA 0-4
(25′ Fischnaller, 34′ Russini, 75′ Pastore, 81′ Nicco)

Piacenza: Lanzano, Di Cecco, Ferri, Bini, Masullo (36′ st Mora), Della Latta, Sarzi (1’ st Segre), Castellana, Morosini (8’ st Pederzoli), Zecca, Scaccabarozzi. All.: Franzini

Alessandria: Vannucchi, Celjak, Pastore, Ranieri, Sciacca, Nicco (39’ st Cazzola), Fischnaller, Piccolo, Russini (29’ st Casasola), Bunino, Rossetti (18′ st Branca). All.: Marcolini.

Arbitro: Santoro di Messina
Ammoniti: Ferri, Fishnaller, Di Cecco
Corner: 4-4

LA CRONACA
92′ – FInisce la gara al Garilli: Alessandria batte Piacenza 4-0 e passa il turno

84′ – Esce l’autore dell’ultimo gol Nicco, al suo posto Cazzola

81′ – Quarta rete dell’Alessandria: Nicco a tu per tu con Lanzano non sbaglia

80′ – Cambio Piacenza: dentro Mora per Masullo

75′ – Terza rete dell’Alessandria: è Pastore con una palombella che scavalca Lanzano a chiudere la gara

74′ – Cambia ancora l’Alessandria: Casasola subentra a Russini

63′ – Cambio anche per l’Alessandria: entra Branca per Rossetti

61′ – Prova a farsi vedere il Piacenza con Segre, bella parata di Vannucchi che poco prima aveva neutralizzato anche una conclusione di Della Latta

58′ – Lanzano chiude su Nicco in uscita

54′ – Secondo cambio per Franzini, che inserisce Pederzoli per Morosini

50′ – Ammonizione per Castellana, entrata dura su Fischnaller

SECONDO TEMPO – Via alla ripresa: un cambio nel Piacenza, con Segre che prende il posto di Sarzi

46 – FINE PRIMO TEMPO: Alessandria in vantaggio al Garilli dopo 45′, decidono le reti di Fischnaller e Russini

43′ – Primo giallo anche per l’Alessandria: è Fischnaller a finire sul taccuino del direttore di gara

34′ – Raddoppio Alessandria: questa volta è Russini, ancora di testa, a superare Lanzano su assist di Bunino

28′ – Reazione del Piacenza: Vannucchi si salva su Scaccabarozzi

25′ – Alessandria in vantaggio: Fischnaller di testa raccoglie l’assist di Russini e chiude una bella azione degli ospiti

16′ – Alessandria vicinissima al vantaggio: la conclusione di Fischnaller è respinta sulla linea

13′ – Occasione Alessandria: Lanzano salva sul colpo di testa di Rossetti

12′ – Primo giallo della gara per Ferri

11′ – Ancora Piacenza pericoloso con una conclusione di Castellana deviata. Poco prima bella azione di Zecca chiusa in corner

6′ -Prima conclusione del Piacenza: ripartenza di Zecca che calcia a lato

1′ – Via alla gara in un Garilli praticamente deserto. Ampio turnover in entrambe le formazioni

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.