PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“L’inizio del Ducato farnesiano a Piacenza”, conferenza a Palazzo Farnese

Gli studiosi Marzio Dall'Acqua e Andrea Zanlari ripercorreranno le prime fasi storiche del Ducato nella nostra città

Più informazioni su

Appuntamento venerdì 10 novembre alle 16, al salone Pierluigi di Palazzo Farnese a Piacenza, con la conferenza degli studiosi Marzio Dall’Acqua e Andrea Zanlari, che ripercorreranno le prime fasi storiche del Ducato Farnesiano nella nostra città.

L’incontro, aperto dal saluto istituzionale dell’assessore alla Cultura Massimo Polledri e dall’introduzione della direttrice dei Musei Civici Antonella Gigli, è
promosso in collaborazione con il Comune di Piacenza, nell’ambito della Festa Internazionale della Storia di Parma, ciclo itinerante di eventi che ha fatto tappa anche a Bologna, Reggio Emilia e in diverse località della provincia parmense.

Marzio Dall’Acqua, noto storico e critico d’arte, è attualmente presidente di MUP – Monte Università Parma. È stato soprintendente archivistico per l’Emilia Romagna, direttore dell’Archivio di Stato di Parma, presidente dell’Accademia Nazionale di Belle Arti di Parma. È uno dei soci fondatori dell’Associazione Festa Internazionale della Storia-Parma.

Andrea Zanlari è presidente della Camera di Commercio di Parma e della Stazione Sperimentale per l’Industria delle Conserve Alimentari. Ha insegnato Storia e cultura dell’alimentazione all’Università di Parma e dedicato pubblicazioni al casato farnesiano, in particolare all’alimentazione e alla gastronomia del periodo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.