PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Mercato Vignaioli indipendenti a Pc Expo, 16 cantine della provincia 

Settima edizione del Mercato dei Vini dei Vignaioli Indipendenti a Piacenza Expo sabato 25 e domenica 26 novembre, 16 arrivano dalla provincia di Piacenza. 

Più informazioni su

Dei 40 Vignaioli dell’Emilia Romagna che parteciperanno alla settima edizione del Mercato dei Vini dei Vignaioli Indipendenti a Piacenza Expo sabato 25 e domenica 26 novembre, 16 arrivano dalla provincia di Piacenza.

Un buon numero di partecipanti se si conta che in totale le aziende associate FIVI in provincia sono 24, 60 nell’intera regione. 

Nei due giorni di Mercato i visitatori potranno scoprire e incontrare questi vignaioli che si occupano completamente del proprio vino, seguendo in prima persona l’intero ciclo di produzione, dalla vigna alla cantina. Saranno due giorni di festa dove si potranno assaggiare e acquistare i vini direttamente agli stand dei produttori, veri custodi del vino come espressione diretta del territorio e della sua cultura.

Un appuntamento che si è ormai imposto come uno tra i massimi eventi del mondo del vino in Italia, secondo solo al Vinitaly per numero di aziende vinicole partecipanti e che porta la città di Piacenza al centro dell’attenzione del mondo vitivinicolo italiano e non solo, visto l’arrivo di buyers e giornalisti da Cina, Svizzera, Austria, Norvegia, Gran Bretagna, Germania, Usa e Giappone.

Quattro le degustazioni guidate in programma, due il sabato e due la domenica, in cui i produttori stessi racconteranno la loro esperienza, i loro vini, i loro territori.

Il Mercato dei Vini è organizzato da FIVI – Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti – e Piacenza Expo.

____________________

Vignaioli al Mercato dei Vini 2017

EMILIA ROMAGNA

Giovannini, Bo
Lodi Corazza, Bo
Manaresi, Bo
Tenuta Folesano, Bo
Tenuta Palazzona Di Maggio, Bo
Berti Stefano, Fc
Drei Dona’, Fc
Marta Valpiani, Fc
Tenuta La Viola, Fc

Cantina Paltrinieri, Mo
Cavaliera, Mo
Podere Il Saliceto, Mo
San Paolo, Mo
Terraquilia, Mo
Vignaboni, Mo

Baraccone, Pc
Bel Sospiro, Pc
Casa Benna, Pc
Cordani Marco, Pc
Corte Guarinona, Pc
La Conchiglia, Pc
La Tosa, Pc
Lusenti, Pc
Marengoni, Pc
Saccomani, Pc
Tenuta Borri, Pc
Tenuta Ferraia, Pc
Torre Fornello, Pc
Uccellaia, Pc
Vini Illica, Pc
Vitivinicola Valla, Pc

Aldini, Pr

Ancarani, Ra
Cantina San Biagio Vecchio, Ra
Costa Archi, Ra
Francesconi Paolo Viticoltore, Ra

Aljano, Re
Ferretti Vini, Re
Tenuta La Piccola, Re

Tenuta Carbognano, Rn
    ____
Mercato dei vini in breve:

Quando: sabato 25 e domenica 26 novembre 2017
Dove: PiacenzaExpo
Orario di apertura al pubblico: dalle 11.00 alle 19.00 

Ingresso: € 15.00 comprensivo di bicchiere per degustazioni
Ingresso ridotto: € 10.00 per soci AIS – FIS – FISAR – ONAV – AIES –  GO WINE –  ASPI e SLOW FOOD (il socio deve mostrare tessera valida dell’anno in corso) e possessori del biglietto della manifestazione MareDivino 2017

Parcheggio: gratuito
Info utili: 600 i carrelli disponibili per gli acquisti
I minorenni non pagano l’ingresso e non possono effettuare degustazioni.
_________________________
FIVI – Federazione Italiana dei Vignaioli Indipendenti La Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti (FIVI) è un’associazione nata nel 2008 con lo scopo di rappresentare la figura del viticoltore di fronte alle istituzioni, promuovendo la qualità e autenticità dei vini italiani.

Per statuto, possono aderire alla FIVI solo i produttori che soddisfano alcuni precisi criteri: “Il Vignaiolo FIVI coltiva le sue vigne, imbottiglia il proprio vino, curando personalmente il proprio prodotto. Vende tutto o parte del suo raccolto in bottiglia, sotto la sua responsabilità, con il suo nome e la sua etichetta”.

Attualmente sono poco più di 1100 i produttori associati, da tutte le regioni italiane, per un totale di circa 11.000 ettari di vigneto, per una media di circa 10 ettari vitati per azienda agricola. Quasi 80 sono i milioni di bottiglie commercializzate e il fatturato totale si avvicina a 0,7 miliardi di euro, per un valore in termini di export di 280 milioni di euro.

Gli 11.000 ettari di vigneto sono condotti per il 51% in regime biologico/biodinamico, per il 10 % secondo i principi della lotta integrata e per il 39% secondo la viticoltura convenzionale.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.